Martedì, 18 Maggio 2021
Italia

In Italia censite 600mila frane, servono 9mila cantieri e 25 miliardi di euro

In Italia il 91% dei Comuni è a rischio idrogeologico. Per il presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi in attesa dei interventi strutturali serve più sorveglianza: "Nel nostro Paese l'80% di tutte le frane d'Europa"

Allagamenti e disagi a Crotone per l'ondata di maltempo dello scorso 23 ottobre 2018. ANSA

Mentre l'ondata di maltempo interesserà l'Italia fino a lunedì, nel crotonese si contano quattro morti per una frana che ha coinvolto il Comune di Isola Capo Rizzuto. La nuova tragedia ad appena 20 giorni fa dal nubigragio di Lamezia Terme in cui trovarno la morte una donna con i suoi due figli travolti dalle acque di un torrente in piena.

La zona di "Crotone è particolarmente sensibile ed il terreno è abbastanza soggetto a frane" ma non è "l'unica area a rischio del Paese" visto che "in questo momento, in tutt'Italia sono censite, sono presenti 600mila frane mentre in tutta Europa, compresa l'Italia, se ne contano ora 750mila" un dato che "pone quindi il nostro Paese al primo posto in Europa per numero di frane". A evidenziarlo è il presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi (Cng), Francesco Peduto, intervistato dall'Adnkronos.

Il presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi ritiene che, "in attesa degli interventi strutturali", sia ora "di mettere in campo una serie di interventi non strutturali ed a costo zero che consentirebbero di affrontare il rischio a livello locale". Fra questi interventi Peduto indica azioni di sorveglianza del territorio, avvisi alla popolazione e formazione dei cittadini sui rischi.

"Se si pianificassero, queste misure a livello locale sarebbero a costo zero perchè  basterebbe inserire nei Comuni un geologo o un ingegnere dell'ambiente in sostituzione di un geometra che va in pensione. Ne ho parlato con molti amministratori locali e centrali, ma purtroppo ho verificato che i tempi politici a volte sono più lunghi dei tempi geologici".

Il Consiglio nazionale dei Geologi chiede la Governo Conte e al ministro dell'Ambiente Sergio Costa di "non rallentare il processo di governance" centrale del territorio e dei rischi idrogeologico e sismico innescato "dalla struttura di missione 'Italia Sicura'". Il presidente Peduto auspica che l'esecutivo giallo-verde dia "continuità" al progetto centrale.

Regione per Regione, l’elenco delle opere, il loro costo e lo stato di avanzamento dei progetti e dei cantieri

rischio idrogeologico-2

91% dei Comuni a rischio idrogeologico : 7,5 milioni di italiani

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Italia censite 600mila frane, servono 9mila cantieri e 25 miliardi di euro

Today è in caricamento