Sabato, 27 Febbraio 2021

Guasto sull'alta velocità Roma-Firenze, ritardi fino a 5 ore: treni nel caos

Tutta colpa di un guasto, venerdì pomeriggio, alla linea elettrica di alimentazione dei treni, tra Settebagni e Capena: nella notte il ritorno alla normalità

Solo a tarda sera a situazione è tornata alla normalità.  Ritardi fino a quattro ore, attese infinite, collasso dei collegamenti ferroviari tra Nord e Sud. Tutta colpa di un guasto, venerdì pomeriggio, alla linea elettrica di alimentazione dei treni, tra Settebagni e Capena: è black out sulla linea Roma-Firenze. Poche informazioni per gli utenti nelle stazioni, tutti i convogli alta velocità fermi.

I treni in direzione Firenze hanno percorso la linea convenzionale per consentire il trasbordo dei passeggeri dal treno coinvolto dal guasto della linea su un altro convoglio in arrivo da Roma Termini. Tra i passeggeri coinvolti dai disagi sulla linea ferroviaria anche il governatore della regione Toscana Enrico Rossi.  "Siamo partiti da Roma intorno alle 15:40 e dovevamo arrivare a Firenze alle 16:51 ma siamo fermi da ore - ha spiegato Rossi interpellato al telefono intorno alle 20 - tra le stazioni di Tiburtina e Settebagni. Siamo partiti che c'era il sole e ora è già buio e la situazione non sembra risolversi. Hanno aperto le porte e un paio di persone sono anche uscite e si sono incamminate nelle campagne".

"Mi chiedo se l’Autorità dei trasporti possa aprire un’indagine per capire quello che è successo e anche per garantire i lavoratori. Ci hanno trasbordato su un altro treno e lascio immaginare i commenti degli italiani ma anche degli stranieri...". Così il governatore della Toscana, Enrico Rossi, ha commentato telefonicamente con l’Agi la disavventura del treno 9540 Roma-Firenze rimasto fermo per 5 ore e mezzo per un guasto alla linea di alimentazione elettrica. Rossi ha aggiunto:  "Credo si debba imparare dagli errori. Un guasto può accadere ma mi è sembrato che ci sia stato un eccesso di improvvisazione". 

La situazione è stata resa ancor più pesante per un ulteriore guasto tra Roma e Napoli. Il treno coinvolto dal guasto è ripartito poi alle 21:15. Il convoglio, previsto a Torino per le 22:30, ci arriverà a notte fonda. Trenitalia inoltre ha comunicato ai passeggeri del treno 9540 "che sarà integralmente rimborsato il biglietto e sarè emesso un bonus del valore pari a quello del viaggio odierno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto sull'alta velocità Roma-Firenze, ritardi fino a 5 ore: treni nel caos

Today è in caricamento