rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Notizie assurde

Piove, si chiude in una cella frigorifera: liberato dopo quattro giorni

Tragedia sfiorata a Sesto Fiorentino. Francesco Giovannelli, 38 anni, direttore di albergo, si era riparato dal maltempo in una cella agganciata a un camion parcheggiato in strada. E lì è rimasto per quattro giorni

E' rimasto chiuso per quasi quattro giorni dentro una cella frigorifera, fortunatamente spenta, prima di riuscire a liberarsi. E' quanto ha raccontato ai carabinieri Francesco Giovannelli, 38 anni, direttore d'albergo a Sesto Fiorentino e residente a Montecatini Terme, ora ricoverato all'ospedale di Lucca per verificare lo stato di disidratazione e ipotermia. L'uomo, incredibilmente, non è in pericolo di vita. 

Secondo il racconto fatto da Giovannelli ai carabinieri della stazione di Lucca, per ripararsi dal maltempo avrebbe trovato rifugio martedì pomeriggio nella cella frigorifera spenta agganciata a un camion parcheggiato in una strada di campagna ma nel chiudere la porta si sarebbe poi reso conto che il congegno di riapertura si era bloccato. 

Avrebbe quindi trascorso tutto il tempo dentro il rimorchio (il suo cellulare, spento, era rimasto dentro la sua auto) fino a che stamattina verso le 9,30 sarebbe riuscito a liberarsi e a dare l'allarme grazie all'aiuto di una signora che si trovava da quelle parti con il suo cane. Immediato l'intervento del 118 e il suo trasporto in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piove, si chiude in una cella frigorifera: liberato dopo quattro giorni

Today è in caricamento