rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attimi di panico / Bergamo

Roby Facchinetti aggredito e rapinato in casa da uomini armati: "I minuti più brutti della vita"

Era con la moglie Giovanna e il figlio Roberto quando tre banditi hanno fatto irruzione. Il cantante è stato costretto ad aprire una cassaforte. Indaga la polizia

Roby Facchinetti vittima di una violenta rapina. Il cantante è stato aggredito e derubato da tre malviventi armati che hanno fatto irruzione nella sua casa di Bergamo. I fatti risalgono a domenica sera, ma sono stati resi noti oggi.

Facchinetti era in compagnia della moglie Giovanna e del figlio Roberto quando i banditi sono entrati. Erano col volto coperto e armati di pistola e hanno minacciato Facchinetti e i suoi familiari per farsi consegnare gioielli, orologi e, pare, anche denaro. La banda ha anche preteso che il cantante aprisse la cassaforte. La sensazione delle vittime è che i tre conoscessero bene gli ambienti, finestre e porte della villa non risultano forzate. La figlia parla di un "fatto veramente grave" e la famiglia chiede riservatezza totale: "Questo non è gossip". Sulla vicenda indaga la squadra mobile.

"Sono stati 35 minuti terribili, i più brutti della nostra vita. Voglio però tranquillizzarvi. Stiamo tutti bene. Non posso rivelare altro, atteso che sono in corso le indagini, ma vi ringrazio per la vicinanza che mi state dimostrando", le parole del cantante in un messaggio sui social. 

Roby Facchinetti post fb

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roby Facchinetti aggredito e rapinato in casa da uomini armati: "I minuti più brutti della vita"

Today è in caricamento