Domenica, 1 Agosto 2021
Imprudenza / Roma

A Roma tifosi di nuovo in piazza: in migliaia a festeggiare senza mascherine né distanziamento

La festa per i 94 anni del club giallorosso è diventata l'occasione per un maxi assembramento

Frame video a LaRoma24

Quasi tutti senza mascherine e senza il minimo distanziamento. Nonostante il numero dei contagi non sia proprio rassicurante (nelle ultime 24 ore nel Lazio sono stati registrati 616 casi di cui 348 nella Capitale) a Roma si fa festa senza andarci troppo per il sottile. Dieci giorni dopo la "notte magica" per la vittoria dell'Italia agli Europei, la città è stata nuovamente invasa dagli appassionati del mondo del pallone. Come riferisce RomaToday, a scendere in piazza sono stati i tifosi della As Roma che, per i 94 anni del club, hanno marciato per le vie del centro, da piazza del Popolo, fino sotto la storica via degli Uffici del Vicario dove è stato depositato il primo atto di fondazione il 22 luglio 1927, passando per piazza Colonna e finendo a Fontana di Trevi. 

I tifosi presenti sarebbero stati circa tremila, per la maggior parte di giovane età. E come si nota dai video diffusi sui social a portare la mascherina erano in pochissimi. Insomma, un maxi assembramento che forse si poteva evitare. Anche perché soprattutto tra i ragazzi la variante Delta sta dilagando. Il cluster scoppiato in un pub del quartiere Monteverde dopo Italia-Belgio e Italia-Spagna ha provocato da solo 128 contagi. La Asl Roma 3 fa sapere che di questi, 32 sono casi secondari, cioè di amici e familiari degli avventori o dei dipendenti del pub. Centodieci casi riguardano un'età minore di 25 anni, segno che il virus sta dilagando soprattutto tra i giovani. E ora c'è il pericolo che la festa di ieri sera possa aver peggiorato la situazione.  

Tocca anche ai tifosi della Lazio

Ma non finisce qui. Giovedì 29 dalle 17 alla mezzanotte sotto la Curva Nord dell'Olimpico si ritroveranno i tifosi biancocelesti chiamati a raccolta dagli Ultras Lazio, il gruppo portante della tifoseria che ha difatto sostituito gli Irriducibili. L'appuntamento è davanti al piazzale della Nord. Il programma è quello che fa immaginare nuovi assembramenti: "Ogni tifoso laziale è invitato alla prima festa della Curva Nord, per rivederci tutti, passare una giornata insieme tra video storici, interventi, musica, birra, panini e salutare chi ha vestito con onore la maglia della Lazio", si legge in una nota degli ultras. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma tifosi di nuovo in piazza: in migliaia a festeggiare senza mascherine né distanziamento

Today è in caricamento