rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca Roma

Roma, protesta anti-immigrati di residenti e Casa Pound: scontri con la polizia

Violenti scontri davanti all'ex scuola Socrate, nella zona di Casale San Nicola. Dopo ore di trattativa con le forze dell'ordine è scattata la guerriglia. In strada anche gli attivisti di Casapound

Tensione a Casale San Nicola, lungo la Cassia, nella zona nord di Roma. Braccia alzate e tricolore alla mano residenti e Casapound hanno protestato contro l'arrivo di un centinaio di profughi nella ex scuola Socrate. Da tempo le proteste anti-accoglienza andavano avanti in questa zona della capitale, dove i residenti sono determinati a non volere migranti nei loro quartieri. 

ROMA, PROTESTA ANTI-IMMIGRATI: SCONTRI - GUARDA IL VIDEO

La polizia ha tentato di sgomberare il blocco, ma alcune donne si sono sdraiate a terra. Poco dopo i tafferugli: sedie e altri oggetti sono stati lanciati contro i poliziotti, balle di fieno e cassonetti sono stati dati alle fiamme. Gli agenti hanno risposto con i manganelli. Militanti di Casapound hanno indossato i caschi e hanno fronteggiato gli agenti. Alcuni uomini sono stati portati via per essere identificati. "Il Prefetto ha fatto caricare anche donne e anziani che stanno qui a difendere i loro quartieri e le loro case. E' una vergogna" tuona Davide Di Stefano, leader del movimento di estrema destra. Durante i momenti più concitati una giornalista di Skytg24 ha anche accusato un malore

VIDEO: DURANTE LA PROTESTA LA GIORNALISTA SVIENE IN DIRETTA

A differenza di quanto successo a Treviso, alla fine i profughi sono riusciti a entrare nella struttura predisposta, scortati dalle forze dell'ordine. Spiega in una nota la questura di Roma: 

Le operazioni di trasferimento sono da subito risultate difficoltose, per l’ingerenza di elementi estremisti che hanno tentato di dissuadere gli ospiti. In occasione dell’arrivo presso la struttura il convoglio, scortato dalle forze dell’ordine, è stato bloccato da appartenenti al Comitato di quartiere, spalleggiato anche da elementi esterni. La Polizia, dopo aver tentato invano ogni possibile via di dialogo, sta intervenendo per la rimozione delle numerose auto parcheggiate nella sede stradale, valutando anche a carico dei proprietari la sussistenza di responsabilità penali e amministrative. L’iniziativa, infatti, sta creando notevoli disagi anche ai residenti della zona.

In protesta il comitato Casale San Nicola, da mesi in presidio fisso davanti alla struttura, pronto a fermare l'ingresso dei profughi, supportato dagli attivisti di Casapound che tramite nota stampa ricostruiscono l'accaduto: "Nello spiazzo davanti alla struttura che dovrebbe ospitare i rifugiati, dove i cittadini sono in presidio permanente da quasi tre mesi, sono arrivati i blindati delle forze dell'ordine.

Roma, la protesta anti-immigrati di residenti e Casa Pound: scontri con la polizia | foto da Facebook

​ 

Le 250 famiglie di residenti ritengono non solo l'edificio e la zona - molto isolata - inadeguate all'accoglienza, ma temono che l'arrivo di cento migranti su una popolazione di poco più 400 persone, finisca col diventare una vera e propria invasione, ingestibile dal punto di vista della sicurezza. Per questo sono determinati a non smettere di lottare neanche adesso, quando di fronte a loro vedono schierate con grande imponenza di mezzi le forze dell'ordine. 

Nei giorni scorsi il comitato aveva annunciato battaglia. Alla notizia dell'arrivo dei rifugiati stabilito dal Prefetto allertavano: "Siamo pronti a incatenarci". Una lotta quella contro il centro per rifugiati da allestire nell'ex scuola Socrate che continua imperterrita da mesi. Un braccio di ferro sulla destinazione di quei locali che ha spaccato territorio. Da una parte chi si è detto disponibile ad accogliere i nuovi ospiti (Comitato per l'Accoglienza), dall'altra chi si è opposto "all'invasione" (Comitato Spontaneo di San Nicola) dal primo minuto, allestendo un presidio fisso presso la struttura.   


LEGGI ANCHE: Casale San Nicola, tensioni per l'arrivo dei rifugiati: polizia carica il blocco di residenti da RomaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, protesta anti-immigrati di residenti e Casa Pound: scontri con la polizia

Today è in caricamento