Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Bologna

Ruba il corredo nuziale alla vicina di casa e si rifiuta di restituirlo

Un pacco prelevato da un corriere espresso firmando a nome della legittima destinataria. L'autrice del furto ha anche opposto resistenza agli agenti

Foto di repertorio

Prima ha inizialmente ammesso il fatto, poi ha cominciato a dare in escandescenze sostenendo che quelle cose le appartenevano. Così una donna di 48 anni è stata denunciata dalla Polizia per furto di corrispondenza, rifiuto di fornire identità e resistenza.

Tutto si è consumato in un condominio di via Benedetto Marcello, a Bologna: la vittima del furto, una residente originaria di Reggio Calabria di 32 anni, che aspettava via posta il corredo nuziale inviatole dalla famiglia, in arrivo con corriere espresso.

Insospettita dall'aver visto gettare un pacco di grosse dimensioni dalla vicina di casa, la giovane si era avvicinata per chiedere spiegazioni alla vicina di casa, una 48enne cittadina inglese. Dopo aver fornito prime ammissioni la donna ha cominciato a proferire improperi alla ragazza, attribuendosi la proprietà del pacco in questione. Ne è nato un diverbio, nel quale non si sono risparmiate parole grosse.

La 32enne ha quindi chiamato la Polizia e dinanzi agli agenti sono stati accertati i fatti: in quel frangente la presunta autrice del furto non ha fornito le generalità, ha opposto resistenza e ha minacciato di morte gli agenti, finendo così denunciata. Le cose sottratte non sono ancora state restituite alla legittima proprietaria.

La notizia su BolognaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il corredo nuziale alla vicina di casa e si rifiuta di restituirlo

Today è in caricamento