rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Scontata la pena

Rudy Guede torna libero 14 anni dopo il delitto di Meredith Kercher: "Ora vuole solo essere dimenticato"

"Rudy non è una star e dopo 14 anni vorrebbe essere dimenticato", ha dichiarato all'Ansa il professor Claudio Mariani

Rudy Guede, condannato a 16 anni per l’omicidio di Meredith Kercher, torna in liberà dopo che il magistrato di sorveglianza ha accolto un'ulteriore richiesta di sconto di pena di 45 giorni, anticipando il termine ultimo previsto per il 4 gennaio 2022.

"Ora vuole solo essere dimenticato", ha dichiarato all'Ansa il professor Claudio Mariani, che insegna al Centro studi criminologici di Viterbo e ha seguito Guede in tutto il suo percorso detentivo. "Su ogni storia prima o poi dovrebbe calare il sipario. Rudy la mattina alle 8 prende servizio come volontario alla mensa della Caritas e il pomeriggio lavora nella biblioteca del nostro centro studi per mantenersi. Non c'è più altro da aggiungere a questa storia eccetto il fatto che la vita di una giovane ragazza inglese è stata stroncata e dalla sua famiglia abbiamo potuto imparare la grande dignità e il valore del silenzio. Anche per questo oggi Rudy vorrebbe continuare a adoperarsi per il prossimo, lavorare e soprattutto rimanere in silenzio".

"Purtroppo sono molte le emittenti e le testate che chiedono di intervistare Rudy. Dico purtroppo perché Rudy non è una star e dopo 14 anni vorrebbe essere dimenticato", ha aggiunto Mariani.

Omicidio di Perugia, Leosini su Rudy Guede: "Merita di essere inserito nella società"

La giornalista Franca Leosini in un'intervista a La Stampa proprio oggi ha dichiarato: "Spero si rifaccia una vita, è l'unico ad aver pagato". La Leosini è stata l'unica giornalista ad intervistare Rudy Guede: lo ha incontrato nel 2016 nel carcere di Mammagialla a Viterbo. "Credo di essere stata la sola ad averlo intervistato, non aveva mai parlato prima e non l’ha fatto dopo. Lui è stato condannato a 16 anni per l’omicidio di Meredith Kercher, il fine pena era già previsto per il 4 gennaio del 2022, l’avvocato a chiesto un ulteriore sconto di 45 giorni. Se lo merita è un ragazzo che ha fatto un percorso di recupero straordinario in carcere", ha dichiarato la giornalista, sottolineando che il giovane ha accettato di farsi intervistare senza compenso nonostante altri emittenti gli avessero offerto parecchi soldi per l'esclusiva.

Rudy Guede, condannato per concorso in omicidio e violenza sessuale nel 2010 in primo grado a 30 anni, poi ridotti in Cassazione a 16 anni, si è sempre dichiarato innocente per l'omicidio della giovane studentessa inglese. "E' l'unico ad aver pagato", sottolinea la giornalista, dopo l'assoluzione di Amanda Knox e Raffaele Sollecito. 

La Leosini sottolinea il "comportamento esemplare" tenuto da Rudy in questi anni: 12 in carcere e gli ultimi 2 in semilibertà. "In carcere ha avuto un percorso riabilitativo di grande intensità. Si è laureato in sociologia. Ha lavorato per il reinserimento dei carcerati, è un volontario Caritas, è considerato una risorsa a Viterbo. Quale che sia la verità di questa terribile storia, si è ampiamente riscattato e merita di essere inserito nella società".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rudy Guede torna libero 14 anni dopo il delitto di Meredith Kercher: "Ora vuole solo essere dimenticato"

Today è in caricamento