rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Crisi economica

Saldi, consumatori: "Siamo al tracollo"

L'Osservatorio nazionale Federcosumatori certifica il fallimento delle svendite 2013: compra solo il 33% degli italiani. Giù gli incassi: -18,8% rispetto a un anno fa

E' la fotografia di un vero e proprio tracollo. Parliamo dei saldi. E l'allarme arriva dall'Osservatorio nazionale di Federconsumatori: le famiglie italiane che usufruiranno dei saldi 2013 scenderanno dal 44% registrato nel 2012 al 36% di questi giorni, mentre la spesa si attesterà 219 euro a famiglia, contro 223 euro dell'anno scorso.

La cifra complessiva dei saldi scenderà da 2,4 miliardi di euro a 1,95 miliardi, con una riduzione complessiva del 18,8 %. A rilevarlo è l'Onf, l'Osservatorio Nazionale Federconsumatori, che ha reinterrogato il suo campione di famiglie dispiegate in tutto il territorio nazionale e ha elaborato i primi dati provenienti dai territori dove i saldi sono iniziati il 2 gennaio.

"Da queste informazioni si riconferma esattamente la previsione molto negativa di questa stagione di saldi invernali" afferma Federconsumatori. Si tratta, quindi, di "un vero e proprio tracollo che dovrebbe da un lato fare riflettere su come modificare questo strumento di vendita ma soprattutto quanto modificare una linea di politica economica che sia maggiormente attenta al potere di acquisto delle famiglie, ormai ridotto ai minimi termini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi, consumatori: "Siamo al tracollo"

Today è in caricamento