rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Possibile svolta / Modena

Salvatore Legari, l'imprenditore scomparso nel nulla da mesi: svolta shock, dove stanno scavando

Vigili del fuoco e carabinieri stanno setacciando il terreno di una villa a Lesignana, in provincia di Modena, alla ricerca del cadavere del 54enne, di cui non si hanno notizie dallo scorso 13 luglio

Era uscito di casa per andare a riscuotere il pagamento di un lavoro svolto, ma non ha più fatto ritorno. Dallo scorso 13 luglio non si hanno più notizie di Salvatore Legari, imprenditore 54enne, originario del Salento ma residente tra Modena e Bologna, ma sulla sua scomparsa potrebbe essere arrivata una svolta. Vigili del fuoco e carabinieri stanno setacciando il giardino di una villa a Lesignana per verificare se il cadavere dell'uomo possa trovarsi in quel terreno. Nella zona è entrato in azione un escavatore, ma per non compromettere eventuali reperti utili alle indagini, le operazioni sono proseguite con la pala. 

Va a riscuotere un pagamento e scompare

La scomparsa di Legari risale allo scorso 13 luglio. Quella mattina il 54enne è uscito da casa alla guida del suo furgoncino per andare a riscuotere il pagamento per un lavoro svolto. Nel cantiere di Lesignana sarebbe stato visto l'ultima volta. Proprio in zona nelle scorse settimane erano già state avviate ricerche, che hanno riguardato anche Borgo Venezia, e Sassuolo, sempre nel Modenese, dove è stato ritrovato il furgone dell'imprenditore. Amici e familiari hanno rilanciato negli ultimi mesi diversi appelli sui social network, purtroppo senza ottenere informazioni utili.

Legari, originario di San Pancrazio Salentino, da oltre 20 anni vive e lavora in Emilia. Padre di due figli di 21 e 19 anni, avuti da una precedente relazione, era solito spostarsi tra i cantieri di cui seguiva i lavori e Modena, dove vive l'attuale compagna. È stata proprio la donna a denunciare la scomparsa il 14 luglio, dopo 24 ore di preoccupazione in cui non era riuscita a contattare il 54enne. Una preoccupazione che, con il passare delle settimane, si è trasformata in angoscia.

La sorella: "Siamo in preda all'ansia"

Raggiunta stamane al telefono da BolognaToday, Nunzia, la sorella di Salvatore comprensibilmente scossa si è detta all'oscuro degli sviluppi sulle ultime operazioni di ricerca: "A noi non hanno fatto sapere nulla. Degli scavi in giardino addirittura l'abbiamo saputo stamattina leggendolo su Facebook. Non ci hanno detto nulla, come la volta scorsa, anche se abbiamo chiesto di tenerci aggiornati. So solo che da ieri i primi scavi non hanno dato esito e che oggi continuavano. Siamo tutti in preda a una grande ansia, in attesa di sapere qualcosa di più". 

Continua a leggere su Today...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvatore Legari, l'imprenditore scomparso nel nulla da mesi: svolta shock, dove stanno scavando

Today è in caricamento