Il padre della piccola Elisa chiede aiuto sui social: “Ho chiuso l'attività per starle vicino”

Il papà della bimba di 4 anni di Pordenone, malata di leucemia, ha lanciato una raccolta fondi attraverso Facebook. Lui ha smesso di lavorare e alla moglie sta finendo l'aspettativa

Elisa e i suoi genitori nella foto pubblicata su Facebook

Elisa, la bimba di 4 anni ricoverata all'ospedale Bambino Gesù di Roma passerà il secondo Natale tra medici e infermieri, lontano dalla sua casa di Pordenone. La sua situazione è tutta in evoluzione, ma il futuro sembra, almeno in apparenza, tutt'altro che roseo. Per questo motivo il padre, Fabio Pardini, ha diffuso su Facebook la campagna social #SalviamoElisa per trovare alla figlia un donatore di midollo. L'uomo è tornato ad appellarsi agli utenti con un post sul suo profilo: “Dobbiamo abbassare il capo e chiedere in maniera dignitosa una donazione anche minima, pur di darci la forza di poter continuare a vivere questo lungo e travagliato periodo facendolo diventare meno buio”.

Per poter stare al fianco della figlia nella Capitale, l'uomo ha dovuto chiudere la sua attività e alla moglie sta per concludersi il periodo di aspettativa: “Nonostante la stabilità, - continua il padre nel post - tenuta sotto controllo dai fantastici medici ed infermieri che non finirò mai abbastanza di ringraziare, Elisa non sta bene”.

"Ma siamo ancora molto fiduciosi, - assicura l'uomo - anche se inevitabilmente si sono accumulati altri problemi: io ho chiuso l'attività da circa 2 anni pur di stare a qualunque costo vicino alla piccola e giuro che lo rifarei all'infinito; la mia compagna che vigila 24/24 Elisa finirà a breve l'aspettativa. Non sappiamo cosa ci aspetta,quanto tempo dovremo stare ancora lontani da tutto, ma sicuramente saranno tempi ancora molto lunghi che ben vengano pur di guarire e salvare Elisa".

Da qui il nuovo appello: "Dobbiamo nonostante tutto abbassare il capo e chiedere ovviamente in maniera dignitosa a chi vorrà contribuire una donazione anche minima, pur di darci la forza e la speranza di poter continuare a vivere questo lungo e travagliato periodo facendolo diventare meno buio". Successivamente è apparso un secondo post in cui papà Fabio si dichiara senza parole, perché in tantissimi hanno già dato il loro contributo attraverso il codice iban reso pubblico su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il conto salato poi la lite, Federico Fashion Style rompe il silenzio: extension rimosse per far pagare meno alla cliente

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 25 giugno 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Aumenti in busta paga dal 1° luglio, è conto alla rovescia: quanti euro in più e a chi spettano

  • Tour de France 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento