Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Migranti, Matteo Salvini indagato per Open Arms

Le ipotesi di reato sono sequestro di persona e omissione d’atti d’ufficio: la Procura di Agrigento ha iscritto Salvini nel registro degli indagati. Centosessantaquattro persone salvate in zona Sar trascorsero 20 giorni al largo. E' il bis del caso Diciotti

Le ipotesi di reato sono sequestro di persona e omissione d’atti d’ufficio: la Procura di Agrigento ha iscritto Matteo Salvini nel registro degli indagati passando il fascicolo alla Dda di Palermo competente per valutare le ipotesi di reato che dovranno adesso essere sottoposte al tribunale dei ministri. Lo scrive oggi Repubblica. Il caso Open Arms è il bis del caso Diciotti: al lavoro Luigi Patronaggio, il procuratore di Agrigento che lo indagò proprio per la Diciotti.

Open Arms, Matteo Salvini indagato

Come racconta oggi Alessandra Ziniti sul quotidiano, il procuratore capo Franco Lo Voi entro due settimane dovrà decidere se confermare le ipotesi di reato, riformularle o chiedere l’archiviazione. Centosessantaquattro persone salvate in zona Sar al largo della Libia trascorsero 20 giorni bloccate a bordo della Open Arms, a mezzo miglio dall'isola di Lampedusa in "condizioni estreme", al punto che alcuni migranti arrivarono al punto di gettarsi in mare nel tentativo di raggiungere la terraferma. Salvini definì "malati immaginari" i migranti a bordo. "L'Autorità pubblica aveva consapevolezza della situazione d'urgenza e il dovere di porvi fine ordinando lo sbarco delle persone", aveva scritto il procuratore di Agrigento quando il 20 agosto ordinò sequestro della nave e sbarco di tutti i migranti. Erano gli ultimi giorni di Salvini al Viminale.

Il commento di Open Arms: "Sequestro di persona"

"20 giorni davanti alle coste di Lampedusa senza poter far sbarcare uomini, donne e bambini vulnerabili. 68 evacuazioni mediche, 15 persone recuperate dopo essersi gettate in acqua nel tentativo di raggiungere terra. Sequestro di persona": è il lapidario commento di Open Arms su Twitter.

Salvini indagato: "Per me è una medaglia"

"Altra indagine, altro processo per aver difeso i confini, la sicurezza, l'onore dell'Italia? Per me è una medaglia! Rifarei e rifarò tutto''. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, commentando la notizia dell'indagine dei pm di Agrigento per la vicenda della Open Arms.

Migranti, appello Ong: "Liberate le nostre navi, è un sequestro politico"

salvini governo conte foto ansa-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, Matteo Salvini indagato per Open Arms

Today è in caricamento