Lunedì, 14 Giugno 2021
Il giallo della Bassa Reggiana / Reggio Emilia

Saman Abbas: il fidanzato "segreto" e le ricerche nelle serre e nei campi

La procura ha aperto un fasicolo per omicidio, secondo gli inquirenti non ci sarebbero purtroppo molti dubbi: la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa da un mese da un piccolo comune nella Bassa Reggiana sarebbe stata uccisa e il suo cadavere occultato in una zona di campagna. Tutti gli ultimi sviluppi del giallo della Bassa

Si cerca Saman Abbas. La procura ha aperto un fasicolo per omicidio, secondo gli inquirenti non ci sarebbero purtroppo molti dubbi: la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa da un mese da un piccolo comune nella Bassa Reggiana sarebbe stata uccisa e il suo cadavere occultato in una zona di campagna. Oggi sono ricominciate le ricerche: anche coi cani molecolari si setacciano serre e campi. Da settimane nel registro degli indagati sono stati iscritti i genitori (denunciati dalla figlia sei mesi da per averle combinato un matrimonio con un cugino al quale lei si era opposta, motivo che secondo le ipotesi della magistratura potrebbe essere alla base di quanto successo da quel momento in poi): sarebbero tornati in patria, lasciando l'Italia all'improvviso. 

Saman Abbas è scomparsa nel nulla da più di un mese

Il padre Shabbar aveva riferito "che la figlia è viva e si trova in Belgio" e che lui "sarebbe tornato il 10 giugno". Parole che non trovano riscontro. Uno zio e due cugini di Saman sono indagati: un cugino è stato fermato lo scorso fine settimana in Francia, in attesa di essere estradato per l'interrogatorio nel nostro paese. I tre erano stato ripresi dalle telecamere di videosorveglianza dell'abitazione la sera del 29 aprile scorso con due pale, un secchio, una busta blu e un altro attrezzo di metallo, mentre si allontanavano tra i campi per poi fare ritorno alcune ore dopo. Impossibile avere certezze su cosa abbiano fatto in quel frangente. Al giorno successivo risalirebbe l'ultimo avvistamento di Saman in vita.

Secondo quanto riportato oggi da alcuni quotidiani locali della Bassa, sarebbe emerso come Saman Abbas avesse un fidanzato "segreto", non accettato dalla famiglia, che la voleva in sposa con un cugino. Il giovane fidanzato sarebbe un connazionale di Saman, residente in Italia ma non in provincia di Reggio Emilia. Potrebbe essere ascoltato dagli inquirenti come persona informata sui fatti nei prossimi giorni. È per lui che Saman era già fuggita altre due volte dalla comunità bolognese che l' ospitava, per raggiungerlo. Tutti sapevano dell'esistenza di questo giovane e della contrarietà della famiglia Abbas alla relazione. Ma i punti oscuri della vicenda sono ancora tanti. Le ricerche proseguono nei dintorni di Novellara. 

saman habbas scomparsa-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saman Abbas: il fidanzato "segreto" e le ricerche nelle serre e nei campi

Today è in caricamento