Venerdì, 30 Luglio 2021
Il testimone / Reggio Emilia

Saman Abbas, il fratello conferma: "L'ha uccisa lo zio Danish"

Il minore è considerato un testimone 'chiave' e affidabile dalla procura. Inquirenti e investigatori ipotizzano che la ragazza d'origine pachistana scomparsa da quasi un mese e mezzo a Novellara sia stata uccisa e il corpo sotterrato. Indagati per omicidio sono i genitori della 18enne, lo zio e due cugini di cui uno già arrestato.

"Ad uccidere Saman Abbas è stato lo zio Danish Hasnain". Lo ha ribadito nell'incidente probatorio il fratello 16enne della ragazza d'origine pachistana scomparsa da quasi un mese e mezzo a Novellara, nella Bassa Reggiana. La testimonianza del minore è stata cristallizata, confermando quanto già aveva detto agli inquirenti sull'omicidio della sorella diciottenne. L'audizione protetta stamattina in tribunale davanti al gip a Reggio Emilia era cominciata alle 9.30 ed è durata poco più di due ore.

Il minore è considerato un testimone 'chiave' e affidabile dalla procura. Inquirenti e investigatori ipotizzano che Saman sia stata uccisa e il corpo sotterrato. Indagati per omicidio sono i genitori della 18enne, lo zio e due cugini di cui uno già arrestato.

Il fratello di Saman, precedentemente, aveva già riferito agli inquirenti che era stato lo zio, Danish Hasnain, a uccidere la sorella forse strangolandola. Attualmente il minore è stata affidato e vive in una struttura protetta per il pericolo di ritorsioni.  

Saman, il video dei genitori che fuggono in Pakistan

Estradato in Italia il cugino arrestato in Francia mentre tentava la fuga 

Saman denunciò i genitori una settimana prima di sparire, la Procura: "Omicidio premeditato"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saman Abbas, il fratello conferma: "L'ha uccisa lo zio Danish"

Today è in caricamento