Venerdì, 14 Maggio 2021
L'importante traguardo

Laurea in Molecular Biology per Sammy Basso, il giovane che ci ha fatto conoscere la progeria

Il giovane affetto da invecchiamento precoce è diventato dottore magistrale. La seduta si è svolta in modalità telematica e diretta streaming sul canale Youtube della facoltà di biologia

Sammy Basso laureato

Si è laureato in Molecular Biology all’Università di biologia con una tesi nell’ambito dell’invecchiamento precoce. Dunque non un traguardo qualsiasi perché lui è Sammy Basso, il giovane vicentino affetto da progeria, una malattia che provoca proprio un invecchiamento precoce del corpo, anche se la mente resta l’unico vero parametro per definire davvero l’età. E infatti ieri è arrivato il caloroso annuncio tramite la pagina Facebook dell’”Associazione italiana progeria Sammy Basso onlus”, fondata proprio da Sammy per divulgare cultura sulla condizione di questa rara patologia e sensibilizzare l’opinione pubblica.

Ieri Sammy è diventato dottore presso il Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova. La seduta si è svolta in modalità telematica e diretta streaming sul canale Youtube della facoltà di biologia. Sammy ha discusso una tesi dal titolo "Crosstalk between Lamin A and Interleukin 6 under stress conditions and in premature ageing". Poi il post social, accompagnato dalla foto di un Sammy sorridente, che si laurea per la seconda volta dopo quella conseguita nel 2018. Il suo percorso di studi l’aveva poi portato a seguire il corso di Cell Biology all'Università di Padova, dove il giovane ha svolto il suo tirocinio all'Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bologna.

Chi è Sammy Basso e perché lo conosciamo

Ma Sammy è noto per il suo impegno in favore della ricerca scientifica, per la quale si spende attraverso l’associazione che porta il suo nome. Attraverso il suo lavoro, il giovane dottore contribuisce ogni giorno a far conoscere sempre di più una patologia poco conosciuta perché colpisce un bambino ogni 4-8 milioni. Motivo per il quale lui, insieme ai suoi e a chi gli è vicino, continua a raccogliere fondi per la ricerca. La sua vita aveva incuriosito il popolo web quando, dopo la maturità, aveva intrapreso un viaggio negli Stati Uniti con i genitori, percorrendo anche la Route 66 da Chicago a Los Angeles e documentando tutto con la telecamera. Video che sono diventato anche episodi trasmessi su Nat Geo People e l’esperienza, quella di un giovane con una patologia molto particolare, diventata un libro. Nel 2015 fu ospite del Festival di Sanremo e nel 2019 ricevette le insegne del Cavalierato dell'Ordine al Merito della Repubblica, di cui era stato insignito motu proprio dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurea in Molecular Biology per Sammy Basso, il giovane che ci ha fatto conoscere la progeria

Today è in caricamento