rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Roma, aggredita giornalista di "Piazzapulita", padre e figlio querelati per danneggiamento

I fatti documentati in un servizio andato durante trasmissione de La7. Vittime Sara Giudice ed il suo cameraman

Un uomo e suo figlio sono stati querelati per danneggiamento e violenza privata da parte di Sara Giudice, la giornalista de La7 aggredita ieri nella zona della Magliana, a Roma, mentre girava un servizio con il suo cameraman sul traffico di rifiuti in uno sfiasciacarrozze.

Fatti documentati in un video e denunciati prima della messa in onda del servizio da parte del conduttore di "Piazzapulita" Corrado Formigli su Facebook.

Oggi (ieri per chi legge, ndr) pomeriggio la nostra inviata Sara Giudice e il nostro filmaker sono stati selvaggiamente aggrediti a Roma mentre documentavano un traffico illecito di rifiuti nel quartiere della Magliana. La loro auto è stata speronata, i finestrini sfondati, il filmaker picchiato e la telecamera distrutta. Un episodio gravissimo, ma se non fossero intervenuti i carabinieri sarebbe potuta finire molto peggio

Giudice e il suo operatore sarebbero stati aggrediti perché colpevoli di aver ripreso una discussione con il figlio dopo che questi li aveva invitati più volte a spegnere la telecamera. La situazione è degenerata quando la giornalista e il cameraman hanno cercato di allontanarsi in auto. Bloccati dentro l'auto, all'arrivo del padre i due sono stati invitati in malo modo a scendere dalla macchina e a consegnare le apparecchiture video. Dalle minaccia verbali, poi, l'uomo è passato ai fatti prendendo una spranga e spaccando il finestrino posteriore destro dell'auto. Dopo aver rotto il vetro, padre e figlio sono riusciti a prendere la telecamera - che nel frattempo stava continuando a registrare - nel tentativo di distruggerla.

La notizia su RomaToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, aggredita giornalista di "Piazzapulita", padre e figlio querelati per danneggiamento

Today è in caricamento