Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Bologna

La terra trema ancora sull'Appennino tra Bologna e Firenze

Diciannove scosse in nove ore: prosegue lo sciame sismico nelle zone appenniniche già colpite lo scorso 23 gennaio. Ma l'Emilia fa ancora i conti con i danni del terremoto del 2012

Continua lo sciame sismico sull'Appennino tra Firenze e Bologna. Dopo la scossa di martedì sera di magnitudo 2.6 (registrata alle 19.14 di ieri), altre 19 sono state registrate dall'Ingv fino alle 4.48 di questa mattina. La scossa maggiore, di magnitudo 3.9, è stata avvertita alle 20.42 dai comuni bolognesi dell'Appennino più vicini all'epicentro: Fontanelice, Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Monzuno e San Benedetto Val di Sambro. La terra aveva già tremato tra Bologna e Firenze lo scorso 23 gennaio, con un lungo sciame sismico che aveva fatto registrare scosse fino a magnitudine 4.1

Mentre sono in corso gli accertamenti sugli eventuali danni, l'Emilia fa ancora i conti con quelli causati dal terremoto del 2012. La regione ha ottenuto una proroga al 2016 per i muti delle imprese per il pagamento di tasse e contributi. "Una notizia importante e attesa da noi e dalle imprese dell’area colpita dal sisma del maggio 2012. Una proroga di un anno che accoglie e concretizza il lavoro fatto in sinergia con il Parlamento e Governo da Regione, Comuni e rappresentanti del sistema imprenditoriale", hanno detto il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l'assessore regionale alle Attività produttive e alla Ricostruzione post sisma Palma Costi, dopo il via libera delle Commissioni Bilancio e Affari Costituzionali della Camera. Il termine era stato inizialmente fissato per il 30 giugno di quest'anno, prorogato di un anno fino al 30 giugno 2016 per effetto dell'emendamento approvato dalla Camera.

Un'ulteriore proroga fino al 31 dicembre 2015 è stata concessa per l'attivazione della forma associata per i piccoli comuni, insieme a quella da parte della Commissione Europea per la presentazione delle domande da parte delle aziende agricole. Quindi "prosegue il dialogo della Regione con i nostri Parlamentari e con il Governo sui diversi temi che rimangono aperti per ottenere le altre norme primarie, necessarie ad accompagnare tutta la fase della ricostruzione", hanno concluso Bonaccini e Costi. 

Terremoto Bologna, 19 scosse in 9 ore: intenso sciame sismico sull'Appennino
DETTAGLIO SCOSSE DELLE ULTIME ORE, TABELLA INGV:
ingv sciame-3-2

Potrebbe interessarti:https://www.bolognatoday.it/cronaca/terremoto-bologna-scosse-17-18-febbraio-appennino.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La terra trema ancora sull'Appennino tra Bologna e Firenze

Today è in caricamento