rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Italia

Giovedì 23 febbraio senza aerei: lo sciopero durerà tutta la giornata

Alitalia ha cancellato il 60% dei voli. Allo sciopero hanno aderito anche i lavoratori delle compagnie Ryanair, EasyJet e Meridiana, tra le altre. Lo sciopero durerà da un minimo di 4 ore a un massimo di 24 ore, dalla mezzanotte alle 23.59 del 23 febbraio

Alitalia ha predisposto un piano per limitare i disagi a causa dello sciopero del prossimo 23 febbraio. La compagnia è stata costretta a cancellare il 60% dei voli programmati, sia nazionali che internazionali per quella data a causa dello sciopero proclamato dalle sigle sindacali Usb e Cub Trasporti e dalle associazioni professionali Anpac e Anpav (per l'intera giornata ad eccezione delle fasce garantite 7.00-10.00 e 18.00-21.00), e dai sindacati confederali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta (dalle ore 14, alle 18). La compagnia ha immediatamente attivato un piano straordinario per riproteggere sui primi voli disponibili il maggior numero di passeggeri coinvolti nelle cancellazioni.

Il ministro dei Trasporti Delrio nel frattempo incontra i sindacati per discutere la situazione del vettore, ma manca ancora il piano industriale per il rilancio dell'ex compagnia di bandiera.

La protesta di 24 ore che vede coinvolto il personale di terra e volo di Alitalia, Ryanair, EasyJet e Meridiana, è stata indetta dalle sigle sindacali OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/OSR CUB trasporti. Si fermeranno piloti, assistenti di volo, ma anche addetti alle pulizie, carico e scarico, e addetti agli sportelli degli aeroporti.

Lo sciopero durerà da un minimo di 4 ore a un massimo di 24 ore, dalla mezzanotte alle 23.59 del 23 febbraio: le modalità e gli orari della protesta saranno variabili a seconda della compagnia e si possono consultare in dettaglio nella sezione scioperi del sito del ministero dei Trasporti. Ci potrebbero essere problemi anche per la serata del 22 febbraio e per la prima mattinata del 24 febbraio.

Qui una lista dei voli garantiti

Giovedì 23 febbraio saranno comunque rispettati voli e fasce di garanzia: tutti i voli la cui partenza è prevista nelle fasce orarie 7-10 e 18-21, i voli internazionali in arrivo entro mezz’ora dalla scadenza di quelle stesse fasce, tutti i voli intercontinentali in arrivo, i voli intercontinentali in partenza nella misura del 50 per cento dei voli programmati negli orari pubblicati da ciascun vettore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovedì 23 febbraio senza aerei: lo sciopero durerà tutta la giornata

Today è in caricamento