Lunedì, 20 Settembre 2021
Trasporti

Sciopero piloti Air France, rischio caos voli nel weekend

Cancellati oggi il 55% dei voli della compagnia francese per la protesta contro i piani di sviluppo dell'azienda per la controllata Transavia France

ROMA - I piloti di Air France protestano contro i piani di sviluppo dell'azienda per la controllata Transavia France, una compagnia low cost dove il costo del lavoro è decisamente inferiore. I piloti della compagnia di bandiera transalpina, che possono guadagnare fino a 250mila euro all'anno, temono che il management voglia sul lungo termine cercare di sostituirli con piloti più a "buon mercato" di Transavia France.

E intanto si profila un weekend di passione per chi deve viaggiare in aereo. In Francia, infatti, i piloti dell'Air France hanno annunciato che proseguiranno il loro sciopero, il più lungo dal 1998 a oggi. La compagnia di bandiera d'0ltralpe ha già annunciato che dovrà tagliare il 55% dei suoi voli previsti per oggi, quando il sindacato dei piloti comunicherà se la protesta continuerà per la seconda settimana.

Il management ha fatto delle concessioni per mettere fine alla protesta - limitando in particolare la flotta di Transavia France - ma finora i sindacati hanno bocciato ogni proposta. I piloti sono inoltre rimasti insensibili ai tanti appelli di autorevoli politici, tra i quali il primo ministro Manuel Valls, di tornare in cabina.

"E' deprecabile che una singola categoria di lavoratori, in questo caso i piloti, possa bloccare il traffico aereo", ha sottolineato Valls. Che ha definito la protesta "incomprensibile" per la maggior parte dei francesi. Il numero uno di Air France, Frederic Gagey, ha detto che gli scioperi hanno provocato alla compagnia perdite giornaliere tra i dieci e i quindici milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero piloti Air France, rischio caos voli nel weekend

Today è in caricamento