rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
ECONOMIA

Legge di stabilità, sciopero dei sindacati: 4 ore a novembre

Cgil, Cisl e Uil incroceranno le braccia quattro ore entro metà novembre. La decisione è stata assunta per chiedere e sostenere il cambiamento in Parlamento della legge di stabilità, sulla quale i sindacati hanno unanimemente ribadito il "giudizio negativo

ROMA - I sindacati hanno annunciato uno sciopero nazionale di quattro ore a novembre, con articolazioni territoriali, contro la legge di stabilità.

Così hanno deciso i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, dopo un incontro nella sede della Uil. Per stabilire ulteriori dettagli della mobilitazione ci sarà un nuovo incontro a metà novembre dei direttivi che farà il punto su quanto le mobilitazioni avranno portato ad effettivi cambiamenti della legge di stabilità.

L'obiettivo dei sindacati è quello di "indire scioperi che con manifestazioni a livello territoriale nel prossimo mese riescano a influenzare il dibattito parlamentare", ha spiegato Luigi Angeletti, il quale ha aggiunto che "a metà novembre facciamo il punto con i consigli generali e speriamo che la campagna sarà servita e abbia prodotto risultati. Coerentemente con questo nei prossimi giorni chiederemo confronti con i capigruppo di Camera e Senato".

Sulla manovra, che oggi sarà all'esame di Bruxelles e domani arriverà in Senato, montano le polemiche. Nessun passo indietro dall'esecutivo: la Tasi pesa meno di Imu e Tares, spiega il ministero delle Finanze. Questa legge "condanna il Paese alla stagnazione senza crescita", ha detto Angeletti, espimendo il giudizio unitario di Cgil, Cisl e Uil.

E il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi sulla legge di stabilità ha aggiunto: "Sabato ho espresso il timore che nelle fasi di passaggio in Parlamento da decreto legge a legge non saltino fuori le solite porcate, porcherie del passato di cui nel nostro Paese abbiamo lunga esperienza". "Delude profondamente l'entità degli stanziamenti, ben lontana da quella che garantirebbe un impatto forte sull'economia", le risorse messe in campo per la riduzione del cuneo fiscale "non sono minimamente in grado di produrre effetti sulla domanda", ha aggiunto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge di stabilità, sciopero dei sindacati: 4 ore a novembre

Today è in caricamento