Giovedì, 15 Aprile 2021

Taxi, lo sciopero del 21 novembre è confermato

"Chiameremo i lavoratori alla massima mobilitazione", ha annunciato ieri sera Nicola Di Giacobbe, coordinatore nazionale di Unica Taxi Cgil

Tassisti in sciopero il prossimo 21 novembre.

"Confermiamo lo sciopero generale del 21 novembre e chiameremo i lavoratori alla massima mobilitazione", ha annunciato ieri sera Nicola Di Giacobbe, coordinatore nazionale di Unica Taxi Cgil al termine dell'incontro con il governo sul decreto interministeriale di riordino del settore.

"Il decreto è inaccettabile e irricevibile: governo e ministeri decidano, o stanno con le forze sane oppure hanno scelto la deregolamentazione del servizio pubblico".

Alessandro Atzeni del coordinamento nazionale Uil trasporti taxi, aggiunge: "Confermiamo anche le mobilitazioni a rotazione sotto le prefetture delle grandi città si parte da Milano il 24 e più avanti Firenze, Bologna, Torino, Roma".

Al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, alla presenza del viceministro Riccardo Nencini, nei giorni scorsi si è tenuto un incontro con i rappresentanti delle sigle sindacali di taxi e Ncc per proseguire la discussione sulla riforma complessiva del settore. Il decreto interministeriale concertato con il Mise di lotta all’abusivismo del servizio di taxi e di noleggio con conducente era stato consegnato precedentemente alle trenta single sindacali presenti al tavolo e prosegue il suo iter legislativo

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi, lo sciopero del 21 novembre è confermato

Today è in caricamento