Mercoledì, 14 Aprile 2021
Piacenza

Elisa e Massimo scomparsi, caccia all'uomo: "Lo abbiamo visto e ci siamo chiusi in tenda"

Gli sviluppi sul caso di Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani, scomparsi a Piacenza. Emergono nuove testimonianze: alcuni ragazzi in campeggio avrebbero visto l'uomo, di notte, proprio nelle zone dove è stato ritrovato un giaciglio

L'abitazione di Massimo Sebastiani

Di loro non si hanno tracce da domenica 25 agosto. Elisa Pomarelli, 28enne di Borgotrebbia, e Massimo Sebastiani, 45 anni, sono scomparsi nel nulla. Eppure gli inquirenti potrebbero esser vicini ad una svolta. Se fino a pochi giorni fa si procedeva per sequestro di persona, ieri invece la procura ha aperto un fascicolo a carico dell’uomo per omicidio e occultamento di cadavere. Con molta probabilità - scrive ilPiacenza - sono stati gli esiti dei rilievi del Ris di Parma, forse arrivati nel pomeriggio di ieri ed effettuati nei giorni scorsi nell’abitazione e sull’auto del tornitore di Carpaneto, a convincere il sostituto procuratore Ornella Chicca a cambiare i capi di accusa e ad iscriverlo nel registro degli indagati.

Scomparsi Elisa Pomarelli e Massimo Sebastiani a Piacenza: le ultime notizie

Farebbero pensare che in quell’abitazione a due piani di località Campogrande sia accaduto un episodio violento: Elisa potrebbe essere stata uccisa qui dopo il pranzo con l’amico nella trattoria di Ciriano. Le indagini della Procura di Piacenza portano a credere che con le varie “comparse” nel pomeriggio del tornitore 45enne e poi la cena con un’altra amica, l’uomo avrebbe voluto costruirsi un alibi.

Le ricerche da parte di vigili del fuoco e Protezione civile sono state sospese e in queste ore potrebbero scendere in campo reparti speciali dell’esercito per dare il via ad una vera e propria caccia all’uomo. Nella mattinata di lunedì gli uomini del Reparto investigazioni scientifiche torneranno nella sua casa per effettuare un altro sopralluogo e altri rilievi.

E intanto emerge un’altra testimonianza di un gruppo di ragazzi, ancora da vagliare da parte dei carabinieri. Erano riuniti per una scampagnata nelle sere scorse in località Lago, a un chilometro a monte dal ritrovamento di un giaciglio di fortuna nel pomeriggio di sabato 31 agosto. Col buio della notte avrebbero visto un uomo camminare davanti a loro con in spalla uno zaino: si sarebbero rinchiusi nella loro tenda per paura. Un uomo, da solo, e uno zaino. La stessa descrizione fornita agli investigatori da una conoscente del 45enne: lei lo aveva visto intorno alla mezzanotte tra domenica 25 e lunedì 26 agosto, il giorno in cui lui ed Elisa Pomarelli sono spariti nel nulla. I carabinieri dovranno ascoltare il gruppo di giovanissimi che avrebbe avvistato nelle ultime ore Massimo Sebastiani.

Il 45enne starebbe fuggendo da domenica scorsa, ovvero da quando era stato visto in compagnia di Elisa Pomarelli per l’ultima volta, a pranzo all’Osteria del Lupo di Ciriano di Carpaneto. Una fuga selvaggia, in mezzo alla boscaglia, cunicoli e ripidi pendii.

Tutti gli aggiornamenti sul caso su ilPiacenza
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elisa e Massimo scomparsi, caccia all'uomo: "Lo abbiamo visto e ci siamo chiusi in tenda"

Today è in caricamento