rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Tifo violento / Arezzo

Scontri fra tifosi del Napoli e della Roma: 20 chilometri di coda in A1

Uomini in mezzo alla carreggiata che si fronteggiano con bastoni e fumogeni. È quanto accaduto sull'autostrada del Sole. C'è un ferito

Traffico in tilt e autostrada del Sole bloccata. Come riferito dalle forze dell'ordine, si sono verificati degli scontri tra tifoserie della Roma e quelle del Napoli nelle aree di servizio all?altezza di Arezzo. In particolare gli scontri, e conseguenti disagi, si sono avuti tra Monte San Savino e Arezzo.Un primo bilancio, non ancora ufficiale, parla di un ferito e diversi contusi. Alcuni dei coinvolti, che erano scesi dalle macchine, sono poi ripartiti verso nord.

Sul posto le pattuglie della polizia stradale della sezione di Battifolle. Al momento è chiusa la corsia nord dell'Autosole ma con ogni probabilità sarà chiusa anche in direzione sud. Pesanti le ripercussioni sul traffico, particolarmente intenso in questo tratto. La coda è arrivata a a venti chilometri, poi il traffico ha cominciato a decongestionarsi con l'intervento delle forze dell'ordine. I tifosi della Roma erano diretti a Milano per la sfida contro il Milan di questa sera a San Siro, quelli del Napoli a Genova per l'incontro con la Sampdoria alle 18.

Scontri fra tifosi del Napoli e della Roma bloccata l'A1

Secondo alcuni testimoni passati in quel punto, i tifosi erano in mezzo all'autostrada, incappucciati e vestiti di scuro. Avevano bastoni e lanciavano petardi e fumogeni verso l'area di servizio, da dove altri tifosi rispondevano tirando altrettanti fumogeni. Attimi di paura per alcuni viaggiatori che si sono trovati nelle vicinanze, anche solo di passaggio, fra Arezzo e Monte San Savino. Tra questi anche famiglie con bambini, che sono fuggite per la paura di essere colpiti.

Con ogni probabilità c'era un appuntamento. Le due tifoserie si sarebbero incontrate di proposito alla stazione di servizio di Badia al Pino est, la stessa dove l?11 novembre 2007 venne ucciso il tifoso della Lazio Gabriele Sandri. In un primo momento gli scontri si sono concentrati nell'area antistante l'autogrill per poi arrivare a invadere anche una porzione della corsia nord. Negli scontri è rimasta ferita una persona, trasferita al pronto soccorso dell'ospedale San Donato. Sono in corso le identificazioni di alcuni tifosi romanisti e napoletani. Al vaglio dei poliziotti e dei carabinieri, sul posto insieme agli agenti della polizia stradale, ci sono le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Da Autostrade per l'Italia

Ore 14.19 - Sulla A1 Milano-Napoli, tra Monte San Savino e Arezzo, in direzione di Firenze, il traffico è bloccato per una manifestazione, messa in atto da un gruppo di tifosi in prossimità dell'area di servizio Badia Al Pino. Si registrano inoltre 12 km di coda, in aumento, a partire da Valdichiana, In direzione di Roma segnaliamo code a partire da Arezzo. In alternativa, per lunghe percorrenze, a chi è diretto verso Firenze consigliamo di uscire a Valdichiana, prendere il raccordo Siena-Bettolle SS326 direzione Siena e rientrare in A1 a Firenze Impruneta. Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia e la Polizia stradale per segnalare le code ed agevolare il deflusso dei veicoli.

Altri episodi nella stessa giornata

Quello fra i supporters napoletani e romanisti non è stato l'unico scontro. Infatti si sono registrati momenti di alta tensione anche prima della partita fra Cesena e Rimini, che si disputa allo stadio "Manuzzi". I supporter del Rimini sono stati intercettati dai rivali del Cesena, dando il via a una rissa alla quale avrebbero partecipato almeno un centinaio di persone. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine in tenuta antisommossa per disperdere i partecipanti che, alla vista delle divise, sono fuggiti. Alcuni riminesi, rimasti feriti, sono stati raccolti dai compagni e caricati sulle auto in fuga mentre altri sono scappati per i campi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri fra tifosi del Napoli e della Roma: 20 chilometri di coda in A1

Today è in caricamento