rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
L'aggressione / Palermo

Scontri tra tifosi prima del match Palermo-Como, agguato al bus degli ospiti

Due persone sono state fermate. Lo sfogo di uno dei tifosi lombardi: "Questi ultras sono una vergogna per la meravigliosa città di Palermo"

Tafferugli all'esterno dello stadio Renzo Barbera di Palermo ieri poco prima dell'inizio del match con il Como, valido per il campionato di Serie B. Un gruppo di tifosi rosanero ha teso un'imboscata a due mini van di tifosi del Como scortati dalla guardia di finanza. In pochi attimi i due gruppi di tifosi sono venuti alle mani ma l'intervento di finanzieri e poliziotti ha evitato il peggio e non ci sono stati feriti. Due persone sono state fermate.

Su Facebook lo sfogo di un tifoso del Como. "Sono stato vittima dell’aggressione - scrive nel post ripreso da QuiComo - . Mi dispiace molto aver perso sciarpe e felpa del Como a cui ero molto affezionato, ma non sarà questa esperienza negativa causata da dei delinquenti a farmi perdere la stima e il rispetto che sempre avrò per i palermitani. Questi ultras sono una vergogna per la meravigliosa città di Palermo".

Tutte le notizie su Today.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri tra tifosi prima del match Palermo-Como, agguato al bus degli ospiti

Today è in caricamento