Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Udine

Udinese-Napoli, scontri e guerriglia fuori dallo stadio

La polizia ha bloccato un vero e proprio tentativo di scontro da parte degli ultras napoletani che hanno provato a raggiungere i tifosi friulani presenti nella zona della Curva Nord

Scontri fuori dalla Dacia Arena di Udine prima dell'inizio della partita tra Udinese e Napoli.

Circa 4000 mila i supporter napoletani giunti in Friuli per Udinese-Napoli, partita da sempre di cartello; più dal punto di vista della sicurezza che per la classifica. Alta, come al solito, l'attenzione da parte del questore Cracovia nella preparazione e nel dispiegamento degli agenti all'esterno dell'impianto per una partita che anche in passato ha presentato momenti di tensione e pericolo.

La situazione è precipitata intorno alle 14.10, a circa un'ora dal match: un vero e proprio tentativo di scontro da parte degli ultras napoletani che hanno provato a raggiungere i tifosi friulani presenti nella zona della Curva Nord. Decine di tifosi, incappucciati e armati di catene, spranghe e mazze. Ad impedire loro di raggiungere gli ultrà friulani sono stati gli uomini delle forze dell'ordine che, in tenuta antisommossa, sono stati caricati e attaccati dal lancio di fumogeni e oggetti.

Tutti gli aggiornamenti su UdineToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese-Napoli, scontri e guerriglia fuori dallo stadio

Today è in caricamento