Venerdì, 17 Settembre 2021
CRONACA

"Romano bastardo sei tu": e lo scontrino della pasticceria diventa virale

Sulle ricevute fiscali di una nota pasticciera del casertano compariva la scritta: "Romano bastardo". Il titolare: "Solo uno scherzo". Ma la foto è virale

AVERSA - Non voleva essere un riferimento alla morte di Ciro Esposito, il giovane tifoso azzurro vittima di un agguato a due passi dall'Olimpico poco prima di Napoli Fiorentina del tre maggio scorso. Nè voleva essere un modo per esasperare una rivalità, naturalmente ora più sentita che mai. Doveva essere "uno scherzo, uno sfottò che doveva rimanere tra mio figlio e i miei collaboratori". Ma quella scritta sullo scontrino - "Romano bastardo" - è diventato un caso nazionale.

Prova a giustificarsi così il titolare di una delle più note e rinomate pasticcerie di Aversa, la stessa che ha stampato sui propri scontrini la scritta "Romano bastardo sei tu". 

"Qui – conclude il titolare a 'Il Fatto Quotidiano' - ci sono tifosi di Juve, Milan, Inter, Roma e ovviamente Napoli. Il tifo e le prese in giro sono all’ordine del giorno. Di scherzi se ne fanno tanti. Questo è andato fuori binario trasformandosi, nostro malgrado, in un fatto pubblico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Romano bastardo sei tu": e lo scontrino della pasticceria diventa virale

Today è in caricamento