Martedì, 18 Maggio 2021
Pescara

La scrutatrice che vede il ladro dalla finestra e lo fa arrestare

È successo a Pescara di fronte al seggio elettorale. La donna ha notato un 28enne armeggiare all'interno di una vettura e ha subito chiamato la polizia

Foto di repertorio

Quale peggior posto per tentare un furto a bordo di un'auto, se non nella zona davanti ad un seggio nel giorno in cui si vota? Una domanda che non si sarà posto R.K., 28 anni, di origini albanesi, un uomo  colto in flagrante mentre tentava di rubare all'interno di un'autovettura in sosta a Pescara

A notare il giovane, ricostruisce IlPescara, è stata proprio una scrutatrice del seggio che ha prontamente chiamato la polizia: in pochi minuti due agenti della questura di Pescara, in servizio al seggio elettorale, lo hanno arrestato con il supporto dei colleghi della squadra violante. Tutto è avvenuto nel pomeriggio, intorno alle ore 15.50, quando la donna in servizio al seggio elettorale per il referendum, si è affacciata alla finestra e ha notato il 28enne armeggiare a bordo di una Fiat Panda.

Dopo essere stato fermato e ammanettato dai poliziotti, l'uomo ha ammesso di aver notato l'auto con il finestrino abbassato e di averne approfittato per introdursi nell'abitacolo e rubare alcuni oggetti, tra cui una macchina fotografica e un caricabatterie. Il 28enne, in Italia con regolare permesso di soggiorno e senza precedenti, si è giustificato dicendo di aver agito per necessità, essendo rimasto senza lavoro e senza soldi per fare la spesa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scrutatrice che vede il ladro dalla finestra e lo fa arrestare

Today è in caricamento