Domenica, 20 Giugno 2021
scuola

La stangata della scuola: ogni famiglia spenderà 1100 euro

Con l'inizio dell'anno scolastico le associazioni dei consumatori avvertono e lanciano l'allarme: far studiare i propri figli (anche quando frequentano la scuola dell'obbligo) è proprio una fatica in termini economici

I primi a tornare sui banchi di scuola sono i ragazzi di Bolzano e provincia, poi piano piano, le porte degli istituti riapriranno per tutti, da nord a sud. Così torna alla ribalta la questione della spesa delle famiglie: libri, astucci e materiale scolastico che sommate insieme diventano una vera e propria "stangata". A denunciare questa situazione è la Codacons, che arriva a stimare che ogni famiglia dovrà spendere fino a 1100 euro all'anno per ciascun figlio studente. 

Secondo l'associazione dei consumatori per il "corredo scolastico" (penne, diari, quaderni ecc..) si spenderà un po' di più rispetto all'anno scorso: una famiglia media dovrà mettere in conto una spesa annua attorno ai 500 euro a studente, a cui va aggiunto il costo per i libri di testo, altra voce che incide pesantemente sui bilanci familiari. Quella dei testi è però una spesa variabile, che dipende non solo dal livello d'istruzione (elementari, medie, superiori, licei, istituti tecnici, ecc.) ma anche dalle scelte didattiche degli insegnanti: si va da un minimo di 280 euro a un massimo di 600, considerando anche la spesa dei dizionari. Tra corredo e libri di testo, quindi, la spesa complessiva arriva a raggiungere ma anche a superare i 1100 euro a studente.

Per tutte queste ragioni il Codacons ha deciso di fornire una piccola guida alle famiglie, che consetirà loro di risparmiare sulla spesa scolastica e di abbattere i costi fino al 40%. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stangata della scuola: ogni famiglia spenderà 1100 euro

Today è in caricamento