Sabato, 17 Aprile 2021
La disavventura / Matera

Sequestrata dal pusher, si salva mandando una mail ai carabinieri

È successo nei giorni scorsi in provincia di Matera: la donna non poteva effettuare telefonate perché controllata a vista. Dopo l'intervento dei militari è stata liberata e riaccompagnata a casa

Foto di repertorio Ansa

Una donna di Montescaglioso, comune in provincia di Matera, è riuscita a sfuggire dall'abitazione di un uomo, uno spacciatore di sostanze stupefacenti, che l'aveva sequestrata con una scusa. Non potendo fare telefonate perché guardata a vista dal pusher, la vittima  è riuscita a inviare delle mail ai carabinieri da cui poi è stata liberata. 

La disavventura della donna è avvenuta nei giorni scorsi, quando si è recata da un 51enne del posto, censurato, per acquistare sostanze stupefacenti per uso personale. Dopo la cessione, l'uomo l'ha costretta a restare nella sua abitazione, con la scusa della misura anti-Covid del coprifuoco, e ha chiuso la porta a chiave. La giovane donna ha deciso di chiedere aiuto, temendo per la propria incolumità. 

Non potendo fare telefonate, perché sarebbe stata ascoltata e vista, ha inviato diverse e-mail con messaggi di richieste di intervento alla centrale operativa dei carabinieri di Matera, in cui specificava l'indirizzo dell'abitazione e la situazione critica in cui si trovava, esprimendo tutta la sua paura. Ricevuti i messaggi di posta elettronica, la centrale dell'Arma ha inviato sul posto diverse pattuglie.

Dopo aver visto i carabinieri arrivare presso l'abitazione, la ragazza ha preso coraggio, riuscendo ad aprire il portone e fuggire in direzione dei militari. Poi è stata accompagnata a casa. Nel frattempo i militari hanno effettuato una perquisizione a casa del 51enne, trovando materiale utile a confezionare dosi di droga. L'uomo è stato denunciato per sequestro di persona e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata dal pusher, si salva mandando una mail ai carabinieri

Today è in caricamento