Giovedì, 16 Settembre 2021
Cuneo

Sindaco picchiato e rapinato per strada: "Una violenza inaudita"

Edgardo Tiveron , 54 anni, primo citttadino di Corneliano d'Alba (Cuneo) si era fermato a soccorrere un uomo riverso al lato della strada. Ma quando si è avvicinato al 'moribondo’'si è reso conto di essere caduto in una trappola

Foto Alberto Cirio (Facebook)

Brutta disavventura per Edgardo Tiveron , 54 anni, sindaco di Corneliano d'Alba (Cuneo). Sabato sera il primo cittadino era andato a vedere la finale di Champions League, a Torino, ma sulla strada del ritorno è stato picchiato e rapinato da due persone.

Tiveron - riporta La Stampa - si era fermato nei pressi di Carignano per soccorrere una persona che sembrava ferita al lato della carreggiata. Ma quando si è avvicinato al 'moribondo’'si è reso conto di essere caduto in una trappola.

L’uomo a terra, con l’aiuto di un complice, lo ha costretto a risalire in macchina trascinandolo in una stradina laterale. Qui i due balordi lo hanno preso a calci e pugni costringendolo a consegnare il cellulare e i 50 euro che aveva in tasca. 

"Erano due cittadini extracomunitari dell’Est, ma non voglio generalizzare - ha scritto il sindaco sul suo profilo Facebook -. Dopo essermi fermato per soccorrerli mi hanno aggredito. Con una cattiveria inaudita, senza senso. Più gli dicevo di prendere tutto, più mi colpiva. Un’assurda bestialità”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco picchiato e rapinato per strada: "Una violenza inaudita"

Today è in caricamento