Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Tolleranza zero per chi usa lo smartphone alla guida: tutte le novità

Accordo Mit-Viminale per potenziare i controlli della Polizia stradale: "Ogni anno in Italia sono tante, troppe, le persone che muoiono o rimangono ferite in incidenti stradali causati soprattutto da distrazione"

Tolleranza zero e giro di vite per chi usa lo smatphone mentre èalla guida di un'auto. Lo annunciano in una nota il sottosegretario al Mit, Michele Dell'Orco, e il sottosegretario al Viminale Carlo Sibilia, spiegando che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha firmato un accordo con il ministero dell'Interno per potenziare i controlli della Polizia stradale su chi "viola il codice della strada e mette in pericolo sé stesso e gli altri con comportamenti illeciti, in particolare usando lo smartphone mentre è al volante". A tal fine il Mit mette a disposizione del dipartimento della Polizia stradale 834.950 euro.

"Ogni anno in Italia sono tante, troppe, le persone che muoiono o rimangono ferite in incidenti stradali causati soprattutto da distrazione, e tra questi molti casi sono proprio dovuti all'uso del cellulare alla guida. È dunque doveroso mettere in campo tutti i mezzi a disposizione per prevenire le stragi su strada e assicurare la sicurezza di tutti - spiegano i due componenti del Governo -. Ecco perché abbiamo voluto sottoscrivere questo accordo, per fare squadra e realizzare insieme le attività necessarie per attuare specifici controlli sui comportamenti di guida più a rischio, come appunto l'uso dello smartphone al volante, ma anche il superamento dei limiti di velocità, la guida sotto l'influenza di alcool o in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti".

Cellulare alla guida, la multa ora arriva dagli agenti in borghese

Smartphone alla guida causano un incidente stradale su quattro

Ben il 24% degli incidenti stradali sono causati dall’uso sconsiderato dello smartphone, più di 3.000 morti ogni anno secondo l’Istat. E alcune indagini rivelano che oltre il 96% dei guidatori ammette di guardare il telefono quando è al volante. Il rischio sicurezza è talmente alto che, come riportato dal sito Guardian, alcune aziende produttrici di smartphone starebbero realizzando una serie di blocchi alle app che vengono attivati quando ci si mette alla guida.

Quando si guida, semplicemente, non si deve prendere in mano il cellulare. Mai. Punto. Leggere un messaggio su WhatsApp richiede in media 8 secondi, il che significa che procedendo a 50 km/h per circa 100 metri si è completamente distratti: vale la pena rischiare la vita (e rischiare di uccidere qualcuno)?

"Punisce" a modo suo gli automobilisti che usano il cellulare: il video fa il giro del web

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tolleranza zero per chi usa lo smartphone alla guida: tutte le novità

Today è in caricamento