rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Gli sms al volante uccidono più dell'alcol

Inviare messaggi con il telefonino alla guida è più pericoloso che bere: ecco i risultati di una ricerca del Cohen Children’s Medical Center di New York

Scrivere un sms al volante può costare la vita. Secondo una ricerca del Cohen Children’s Medical Center di New York, i nemici al volante non sono tanto l’alcol o la velocità, ma proprio gli sms. Un tragico fenomeno che provoca negli Stati Uniti la morte di oltre 3.000 ragazzi ogni anno e ne ferisce altri 300.000.

Numeri preoccupanti, confrontati con il numero di adolescenti che a causa dell’alcool sono morti (2.700) o sono stati feriti (282.000).

Secondo gli esperti, le statistiche sono influenzate dal fatto che non capita tutti i giorni di eccedere con le bevande alcoliche, mentre inviare o leggere sms è un fenomeno quotidiano e sempre più diffuso. Per contrastare questa problematica, in Inghilterra chi utilizza il telefonino o il lettore mp3 mentre è alla guida rischia fino a due anni di carcere.

E proprio nell'ambito della prevenzione su questo argomento, l’Associazione Amici Polizia Stradale (ASAPS), con il patrocinio delle associazioni Lorenzo Guarnieri e Gabriele Borgogni, ha lanciato la nuova campagna “Un messaggio a volte accorcia la vita”, definendo l’uso del cellulare alla guida una sorta di “sbornia del terzo millennio”. L’iniziativa, volta a sensibilizzare automobilisti giovani e utenti della strada al rispetto delle regole della strade, verrà presentata il 4 ottobre a Forlì durante la Settimana del Buon Vivere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sms al volante uccidono più dell'alcol

Today è in caricamento