Mercoledì, 28 Luglio 2021
La denuncia / Pordenone

Prende il sussidio al reddito senza diritto e viene scoperto: in passato aveva 2 milioni di euro nascosti nel frigo

Il caso in provincia di Pordenone, dove un imprenditore è stato denunciato dopo che dai controlli era emerso che nella richiesta aveva omesso di dichiarare alcune proprietà e terreni. In passato era finito sotto indagine per frode fiscale e gli erano stati trovati 2 milioni di euro nascosti in un frigo

Un imprenditore è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Pordenone per aver illecitamente beneficiato del sostegno al reddito previsto dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Nelle autocertificazioni presentate dall'uomo, un imprenditore italiano residente nella provincia di Pordenone, non era state indicate la proprietàf di alcune abitazioni e terreni.

Grazie alle dichiarazioni irregolari l'uomo si era fatto elargire 11.500 euro di contributi regionali. Il provvedimento adottato dalla Regione Friuli Venezia Giulia (che è stato sospeso dopo l'introduzione del Reddito di Cittadinanza) consiste in un intervento monetario di integrazione al reddito erogato nell'ambito di un percorso concordato e definito con i Servizi Sociali dei Comuni e i Centri per l'impiego finalizzato a superare le condizioni di difficoltà del nucleo familiare del beneficiario. I riscontri delle Fiamme Gialle hanno permesso di accertare che l'uomo aveva omesso di dichiarare diverse proprietà nelle varie autocertificazioni che aveva presentato e da lì è partita la denuncia all’Autorità Giudiziaria per indebita percezione di erogazioni a danni dello Stato. 

In passato l'uomo era finito sotto indagine per frode fiscale insieme al fratello e nel corso di una perquisizione domiciliare erano stati trovati 2 milioni di euro nascosti in un frigorifero, dei quali non aveva saputo fornire una spiegazione sulla provenienza. I contanti erano stati poi confiscati. Non è poi la prima volta che l'indagato tenta la strada delle "sovvenzioni pubbliche": in passato, infatti, aveva provato, nel corso delle sue vicissitudini giudiziarie, a beneficiare anche del "patrocinio legale" a spese dello Stato, per le quali, tuttavia, lo stesso giudice del Tribunale cui era pervenuta la richiesta aveva rigettato l'istanza, proprio sulla scorta dell’ingente somma di denaro contante in possesso dell'uomo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende il sussidio al reddito senza diritto e viene scoperto: in passato aveva 2 milioni di euro nascosti nel frigo

Today è in caricamento