Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Udine

Contadino spara contro una coppia in macchina: credeva fossero ladri

L'uomo è stato condannato a dieci giorni di arresto. Per spaventare quelli che credeva fossero dei ladri, aveva sparato dei colpi in aria con il suo fucile mettendo in fuga due amanti che si erano appartati nell'auto

UDINE - Dopo essere stato vittima di una serie di furti, un agricoltore della Bassa Friulana era diventato ossessionato dai ladri e aveva preso l’abitudine di fare un giro di controllo armato della sua proprietà, prima di andare a dormire.

Una sera ha notato una macchina ferma con dentro due persone. Temendo fossero dei rapinatori, l’uomo ha esploso due colpi in aria con il fucile per metterli in fuga. Ma nella macchina in realtà c’erano due amanti, una donna friulana e un veneto. Spaventati, i due sono corsi dai carabinieri per sporgere denuncia. I militari sono riusciti a risalire all’agricoltore, che è poi finito sotto processo perché accusato di esplosioni pericolose, porto abusivo d’armi e minaccia aggravata dall’uso di un’arma. Lo riferisce Il Gazzettino.

I fatti risalgono al 18 febbraio dello scorso anno e per l’uomo oggi è arrivata la condanna da parte del Tribunale di Udine. Il giudice monocratico lo ha condannato a 10 giorni di arresto per aver portato fuori dall’abitazione il fucile, regolarmente detenuto. Il giudice gli ha concesso i doppi benefici della sospensione e della non menzione, assolvendolo dalle accuse di esplosioni pericolose e minaccia aggravata. (UdineToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contadino spara contro una coppia in macchina: credeva fossero ladri

Today è in caricamento