rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Viareggio / Lucca

Rifiuta il Tso e inizia a sparare: ferito un vigile del fuoco, evacuata una scuola

Un uomo si è barricato nella propria abitazione e ha aperto il fuoco. Le urla: "Esco quando eleggono il Presidente"

Spari e paura a Torre del Lago, frazione del comune di Viareggio, in provincia di Lucca. Un uomo, che doveva essere sottoposto a un Tso, si è barricato in casa e ha iniziato a sparare verso l'esterno. L'allarme è scattato dopo le 14 di oggi, 19 gennaio 2022. Le forze dell'ordine hanno evacuato una scuola materna che si trova poco distante e transennato la strada davanti all'abitazione. Sempre a scopo precauzionale, è stato deciso di non consentire l'accesso agli alunni di una scuola elementari per le lezioni pomeridiane. Un vigile del fuoco (non un agente della polizia municipale come appreso inizialmente ndr) è rimasto ferito in modo non grave ed è stato trasportato in ospedale. 

Spari per evitare il Tso

I vigili urbani si sono presentati a casa dell'uomo per notificargli l'applicazione di un Tso. Al rifiuto di aprire la porta, i vigili urbani hanno chiamato i vigili del fuoco, che hanno tentato di forzare la porta. A quel punto l'uomo, che vive con l'anziano padre, ha esploso alcuni colpi di pistola. L'arma sarebbe detenuta illegalmente. Un proiettile ha raggiunto uno dei vigili del fuoco. L'uomo è rimasto ferito ma sta bene, come si legge anche sul profilo Twitter dei vigili.

"Esco quando eleggono il Presidente"

Le forze dell'ordine hanno tentato di instaurare un dialogo con l'uomo. "Venite che vi sparo in testa, uno a uno. Esco quando sarà eletto il presidente della Repubblica, allora cambierà tutto", ha gridato per tutta risposta.

Articolo aggiornato il 19 gennaio 2022 alle ore 16,52 // Inserite condizioni del ferito

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuta il Tso e inizia a sparare: ferito un vigile del fuoco, evacuata una scuola

Today è in caricamento