Luca ed Edith sono stati rapiti? Cresce l'apprensione per i due giovani scomparsi

Un imprenditore canadese annuncia una ricompensa per chi fornirà informazioni per trovare i due ragazzi di cui non si hanno più notizie dal 15 dicembre scorso. "Erano in una zona di confine tra Burkina Faso e Togo, una zona un po' a rischio"

Luca Tacchetto e Edith Blais in una foto scattata dalla giovane canadese. Foto dal profilo Facebook

Un cittadino canadese, originario del Quebec ma residente da sette anni in Burkina Faso, si è lanciato sulle tracce di Luca Tacchetto e di Edith Blais, di cui non si hanno più notizie dal 15 dicembre

La sparizione del ragazzo padovano e della sua compagna canadese segue di poche settimane al rapimento di Silvia Romano, la volontaria milanese di cui non si hanno più notizie dallo scorso 20 novembre quando fu rapita nei pressi di Malindi

Un mese dal rapimento di Silvia Romano, la polizia: E' ancora viva

"Sono andato alla frontiera con il Togo per vedere se fossero passati", racconta l'imprenditore Patrick Gagnon in una intervista al quotidiano "Le Soleil" in cui annuncia una ricompensa per chi fornirà informazioni per trovare Luca e Edith

Luca e Edith, continuano le ricerche

"Ho saputo che sarebbero stati visti a Zimaré, una cinquantina di chilometri da Ouagadougou, intorno al 22 dicembre". La coppia potrebbe aver passato illegalmente il confine tra Burkina Faso e Togo, ma - sostiene Gagnon - "sarebbe sorprendente".

"Ho chiesto a un amico che è deputato in quella regione di mettermi in contatto con il comandante di brigata dell'esercito, comincia a essere una zona un po' a rischio", ammette, affermando come sia "possibile" che Luca ed Edith siano stati rapiti.

"Con il passare del tempo e per il fatto che non c'è stata alcuna transazione bancaria, tutto è molto strano. Tutte le piste portano là. Sono grandi viaggiatori, questo vuol dire che potrebbero fare esperienze bizzarre, spero che sia così, ma non è normale che non abbiano dati segni di vita alla famiglia durante le feste. Si trovano di fronte ad una situazione eccezionale, speriamo non troppo grave".

A radio Canada Gagnon dice che sta "organizzando la comunicazione, perché la notizia esca su tutti i media del Burkina Faso" e promette una ricompensa per chiunque abbia "informazioni pertinenti che permettano di ritrovare" Edith e Luca. "Qui, se si vogliono fare muovere le cose - conclude - c'è sempre un aspetto finanziario. Allora mia moglie e io abbiamo deciso di contribuire un po', con circa 2.500 dollari".

L'appello della madre della ragazza

Oggi Domenica 6 gennaio, la più importante emittente del Paese dell’Africa centro occidentale, dedica una trasmissione radiofonica al caso. E' previsto anche un collegamento telefonico con la madre e la sorella della giovane donna che si trovano a Sherbrooke, che è anche la città dove è nata Édith . L’intenzione è quello di rivolgere un appello affinché si riesca a ritrovarli.

La madre in un’intervista a un quotidiano canadese, “La Tribune”, ha raccontato che è già successo in passato di non averla sentita per alcuni giorni durante i suoi numerosi viaggi di questi anni, ma mai per periodi così lunghi. Il padovano Luca Tacchetto invece non manca mai, solitamente, di far avere sue notizie. Sono entrambi viaggiatori esperti, non certo persone senza esperienza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di cittadinanza? No, grazie. La geniale trovata di Carlo per non lavorare

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • SuperEnalotto, estratto il 6 da 66 milioni di euro. I numeri vincenti e le combinazioni di Lotto e 10eLotto

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 14 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 16 al 22 settembre 2019

Torna su
Today è in caricamento