rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
L'allerta

Mandragora negli spinaci anche fuori dalla Campania: ritirato un lotto

Il ministero della Salute avverte i cittadini: "Non consumateli, anche se sono stati surgelati". I dettagli sul prodotto tolto dal mercato

L'allarme per gli spinaci contaminati dalla mandragora non riguarda più solo la Campania. Il ministero della Salute ha diramato un avviso di richiamo per un lotto di spinaci a marchio "Il Gigante" (il numero 273, per la precisione) commercializzati dalla Rialto Spa e prodotti dalla Spinerb nello stabilimento di Gorlago, nella provincia di Bergamo.

Il ritiro è stato deciso a scopo precauzionale per "sospetta contaminazione da mandragora". Si invitano i cittadini a evitare il consumo, anche se il prodotto è stato congelato, e riportarlo in negozio.

richiamo spinaci il gigante-2

L'allerta per la possibile contaminazione degli spinaci ha interessato nei giorni scorsi il Napoletano, dopo che diverse persone sono finite in ospedale con sintomi di avvelenamento. Il Comune di Napoli ha invitato i cittadini a non consumare quelli freschi preferendo quelli surgelati. Le foglie della mandragora somigliano a quelle degli spinaci o alcuni tipi di lattuga. L'ipotesi nel caso della Campania è che siano state commercializzate da società di Forio d’Ischia, Aversa, Volla, San Valentino Torio e Avezzano. 

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandragora negli spinaci anche fuori dalla Campania: ritirato un lotto

Today è in caricamento