rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Stalking / Ravenna

Picchia la ex e la insulta su Tik Tok, arrestato

Un uomo di 32 anni è finito in carcere. Tra le accuse anche quella avere seguito la donna e averle sfondato la porta di casa

Ha seguito la ex, le ha sfondato la porta di casa e poi l'ha insultata su Tik Tok. È il comportamento di un 32enne di origine marocchina, che è stato arrestato dai carabinieri a Faenza, nel Ravennate. Deve rispondere di stalking, lesioni e violazione di domicilio aggravati nei confronti della ex, con la quale aveva convissuto tra il 2021 e il 2022. Tra le accuse anche resistenza e danneggiamenti nei confronti dell'Arma. Una volta in caserma ha infatti distrutto delle attrezzature.

Secondo quanto emerso dalle indagini l'uomo si è appostato sotto casa della ex. poi si è presentato alla sua porta e ha iniziato a bussare con sempre più violenza, fino a sfondarla. Poi ha anche denigrato la donna attraverso una diretta su TikTok da un bar del posto. Non solo. La violenza è stata anche fisica. L'ha picchiata e si è nascosto in un armadio, ma i carabinieri lo hanno individuato. Per bloccarlo è stato necessario l'uso di uno spray urticante. L'uomo ora è in carcere. La donna invece è stata medicata e i medici hanno accertato ferite guaribili in quindici giorni.

Secondo la stampa locale l'uomo - disoccupato, senza fissa dimora - si è avvalso della facoltà di non rispondere. A pesare sulla decisione della custodia in carcere, sono state due vicende pregresse. Secondo un'annotazione del commissariato faentino, la vigila di Natale il 32enne in bici aveva inseguito la ex per strada, l'aveva insultata e picchiata ed era scappato all'arrivo degli agenti. Era poi stato arrestato il 12 agosto scorso per condotte analoghe sulla donna rimediando il 4 dicembre un anno e quattro mesi di carcere, con pena sospesa. La notte dell'ultimo arresto, tra le 23.40 e le 4, per cinque volte è andato a casa della ex allontanandosi ogni volta all'arrivo dei carabinieri e poi ha avviato la diretta TikTok. Alla fine per arrestarlo, è stato necessario l'uso dello spray al peperoncino. Una volta in caserma, ha pure sfasciato una scatola per i collegamenti intranet mandando fuori uso il sistema.

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la ex e la insulta su Tik Tok, arrestato

Today è in caricamento