Mercoledì, 16 Giugno 2021

A Le Iene la storia di Stefano, autista eroe "vittima di Stato"

Il programma di Italia1 racconta la vicenda di Stefano, eroico autista che la Stato non ha voluto riconoscere come vittima di mafia

Le Iene si sono occupate del caso di Stefano Montuori che negli anni Ottanta rimase ferito in un attentato ai danni del giudice a cui faceva da autista eppure non ha mai ottenuto nessun tipo di risarcimento né gli è stato riconosciuto lo status di "vittima della criminalità organizzata". 

I fatti risalgono agli anni Ottanta, quando il giudice Gagliardi e il suo autista, Stefano Montuori appunto, furono aggrediti da un commando mentre viaggiavano a bordo di un'auto blindata verso Avellino. La vettura, speronata da tre veicoli, finì fuori strada mentre il commando sparò un centinaio di colpi di mistra contro l'auto. Gaglardi e Montuoro, seppur gravemente feriti, riuscirono miracolosamente a salvarsi. 

Montuori combatte da trentacinque anni ed ha anche vinto un ricorso al Tar quando si è visto negare il suddetto riconoscimento nonché lo status di ”vittima della criminalità”. Il Ministero degli Interni continua ad ottenere rinvii facendo appello al Consiglio di Stato, dal quale, adesso, si è in attesa di una sentenza definitiva.

La notizia su AvellinoToday

Si parla di

Video popolari

A Le Iene la storia di Stefano, autista eroe "vittima di Stato"

Today è in caricamento