Giovedì, 24 Giugno 2021
Le parole del magistrato

Militare morto dopo vaccino, Pm: "Aveva avuto un Covid silente"

Paternò aveva fatto il vaccino all’interno dell’ospedale militare. Nessuna reazione avversa immediata. Poi era rientrato a casa, dove aveva cominciato ad accusare un malore

Stefano Paternò

"C'e un nesso eziologico correlato alle condizioni di base di Paternò che aveva sviluppato una risposta immunitaria relativa ad un pregresso covid silente". Che tradotto significa che c’è un rapporto diretto tra la morte e le condizioni di salute di base, dunque prima che si vaccinasse, di Stefano Paternò, sottufficiale della Marina militare deceduto il 9 marzo scorso nella sua abitazione in provincia di Catania, quindici ore dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino Astrazeneca. Lo afferma il procuratore capo di Siracusa Sabrina Gambino, che coordina l'inchiesta.

"Questa risposta immunitaria insieme a quella indotta dal vaccino ha provocato una reazione infiammatoria violenta e abnorme che ha provocato lo stress respiratorio. Paternò aveva valori tre volte superiori al normale", ha aggiunto. Paternò avrebbe quindi sviluppato una relazione anticorpale ed il fenomeno denominato Ade (antibody-dependent enhancement) cioè un'amplificazione infiammatoria della risposta derivata dagli anticorpi. Dunque non è stato di per sé il vaccino ad uccidere Paternò, ma l’eccessiva risposta immunitaria del suo corpo dovuta ad un effetto doppio; prima dovuto al fatto di aver fatto il Covid senza saperlo e poi a quella indotta dal siero.

Paternò aveva fatto il vaccino la mattina dell’8 marzo, all’interno dell’ospedale militare di Augusta. Nessuna reazione avversa immediata. Il 43enne era rientrato a casa. Poi ha iniziato aveva sentirsi male. In serata la febbre era salita e le sue condizioni peggiorate fino al decesso, avvenuto per arresto cardiocircolatorio. Stefano Paternò ha lasciato due figli e una moglie. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Militare morto dopo vaccino, Pm: "Aveva avuto un Covid silente"

Today è in caricamento