rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
La protesta

Stefano Puzzer a Roma, il leader 'no green pass' aspetta Draghi (o il Papa): "Non mi muovo"

Il presidio dell'attivista a Piazza del Popolo con 4 sedie e un tavolino. "Fino a quando non verrà qualcuno a risponderci rimarrò qua''

''Sono in piazza del Popolo a Roma e adesso mi metterò su questo tavolino dove aspetterò che venga a parlarci qualcuno. Spero che verranno visto che nessuno ci ha risposto. Io sono qui, mi metto su questa panchina e fino a quando non verrà qualcuno a risponderci rimarrò qua''. Lo dice in un video pubblicato su Facebook Stefano Puzzer, portuale di Trieste che guida il movimento No Green Pass.

Nel video, oltre al tavolino, sistemano in piazza del Popolo vicino a una panchina, appaiono quattro sedie con su scritto 'Mario Draghi', 'Russia', 'Usa' e 'Comunità europea'. Sul tavolino è appeso un cartello su cui è scritto 'Papa'.

Solo pochi giorni fa Puzzer ha annunciato di aver fondato un nuovo movimento, "la gente come noi Fvg". Ma il Coordinamento 15 ottobre, costituito dallo stesso Puzzer insieme ad altri attivisti dopo le proteste al porto di Trieste, prosegue nella sua attività. A chiarirlo è stata una nota della stessa associazione nella quale si precisa che da parte di Puzzer "non vi è stata alcuna rottura con il Coordinamento", ma soltanto la necessità di creare un nuovo assetto ed una diversa sinergia, più efficace, tra competenze diverse, che hanno modalità organizzative e peculiarità comunicative differenti.

Lo scopo - si legge ancora nel comunicato - è quello di soddisfare al meglio le esigenze sopravvenute. Quindi, "nessuna spaccatura o astio, ma solamente due modi diversi di collaborare insieme e di arrivare all'obiettivo, che rimane comune". 

Video dalla pagina facebook di Stefano Puzzer.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefano Puzzer a Roma, il leader 'no green pass' aspetta Draghi (o il Papa): "Non mi muovo"

Today è in caricamento