rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Il blitz / Roma

Agguato degli ultras della Stella Rossa contro i romanisti, 2 feriti

Un gruppo di tifosi della squadra serba, che sono gemellati con una parte di quelli napoletani, hanno colpito di sorpresa i Fedayn dopo la partita con l'Empoli e rubato loro alcuni striscioni

Sarebbe stato un agguato premeditato quello organizzato dai tifosi della Stella Rossa di Belgrado contro un gruppo di tifosi romanisti dei Fedayn. Sui social iniziano a spuntare audio e video che documentano quanto accaduto ieri sera dopo la partita con l'Empoli nei pressi di piazza Mancini, dove due ultras giallorossi sono rimasti feriti, uno ha riportato un taglio alla testa, l'altro un ematoma celebrale ma al momento del soccorso, a quanto si apprende, era cosciente. I tifosi serbi sarebbero riusciti a prendere uno striscione dei romanisti che poi hanno inseguito i rivali.

Un video in particolare, girato dalla finestra di uno dei palazzi su piazza Mancini, mostra i tifosi della Stella Rossa, vestiti di nero e con manganelli in mano, mentre fuggono. Poco distante si vedono i romanisti che si radunano e vanno a cercare i rivali. 'Daje regà, ammazziamoli'' si sente. Secondo chi indaga, dietro l'agguato non si può escludere ci sia una sorta di vendetta fatta a nome degli ultras del Napoli, una parte dei quali è gemellata con quelli della Stella Rossa. Secondo i testimoni non c'era sul luogo nessun napoletano e sembra improbabile che i partenopei possano aver chiesto ai serbi di attaccare i rivali al posto loro.

Solo alcune settimane fa il Viminale aveva condannato gli scontri tra giallorossi e partenopei avvenuti l'8 gennaio sulla A1 nei pressi dell'autogrill Badia al Pino, tanto da vietare le trasferte alle due tifoserie fino al prossimo 15 marzo: da qui il sospetto, al momento senza alcuna conferma, di una ritorsione contro i giallorossi da parte degli ultras di Belgrado che volevano vendicare gli amici. Gli aggressori potrebbero far parte dello stesso gruppo di serbi venuto a Milano giovedì scorso per la partita di basket Olimpia Milano-Stella Rossa Belgrado.

"30-40 supporter della Stella Rossa hanno attaccato 50-60 romanisti. I Fedayn hanno tentato di scappare per due o tre volte, ma li abbiamo raggiunti e accerchiati, portando via tanti striscioni", si legge sul profilo Instagram 'hooligans_cz', che ha pubblicato il video. E adesso sale il timore che l'escalation della rivalità tra le due fazioni, troppo spesso sfociata in disordini, non sia affatto conclusa. Anche perché l'attacco non ha lasciato indifferente il mondo ultras giallorosso: lo storico gruppo dei Fedayn, fondato oltre 50 anni fa, è stato uno dei primi ad aver assunto il ruolo di leader nella Curva Sud dell'Olimpico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato degli ultras della Stella Rossa contro i romanisti, 2 feriti

Today è in caricamento