rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
non si fermava / Taranto

Tenta di strozzare donna durante lite, arrestato sorvegliato speciale

Minaccia una minorenne, getta il padre dalle scale e poi tenta di strozzare la madre

Un sorvegliato speciale di 32 anni di Taranto è stato arrestato dalla polizia per aver aggredito più persone. L'uomo ha prima minacciato sul pianerottolo di un condominio nel quale abita una minorenne che stava rincasando accompagnata da due sue amiche. Poi ha fatto cadere dalle scale il padre della ragazza e ha tentato di strangolare la madre, non riuscendoci solo per l'intervento dei vicini che hanno liberato la donna dalla stretta dell'uomo.

L'episodio è accaduto in una palazzina del centro di Taranto. Sono stati alcuni inquilini preoccupati a chiamare il 113 riferendo di una lite violenta tra condomini. All'arrivo, gli agenti hanno trovato il 32enne per strada con abiti sporchi di sangue, in evidente stato di alterazione psichica. L'uomo ha anche aggredito i poliziotti: dopo essere entrato all'interno del palazzo ha rifiutato di fornire le proprie generalità, minacciando di utilizzare la pistola che custodiva in casa. Sul posto è giunto anche personale sanitario del 118 che con difficoltà ha trasportato a bordo l'uomo. 

Secondo la ricostruzione degli agenti, la ragazza, dopo essere stata aggredita, aveva telefonato alla madre per chiederle aiuto. I genitori, giunti in soccorso, avevano tentato invano di calmare l'uomo che si era scagliato anche contro di loro, facendo cadere dalle scale il padre della ragazza su cui ha infierito con calci e pugni. Il 32ennne è un sorvegliato speciale con obbligo di dimora e da una successiva perquisizione domiciliare è stato appurato che in casa non nascondeva armi: ora dovrà rispondere di violenza, resistenza, minaccia e lesione a pubblico ufficiale e lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di strozzare donna durante lite, arrestato sorvegliato speciale

Today è in caricamento