rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
L'alluvione / Ravenna

I 600 suini annegati nell'allevamento di Faenza

I responsabili dell'azienda avevano cercato di proteggere gli animali, ma l'inondazione ha sterminato un terzo dei capi

Circa 600 suini sono morti annegati in un allevamento vicino Faenza, in Emilia-Romagna. Lo riporta l'Ansa.

Gli animali si trovavano nell'allevamento dell'azienda agricola La Panighini, ad Albereto, nel Ravennate. Sono stati travolti dall'acqua in seguito all'alluvione che ha colpito la regione, facendo esondare diversi fiumi. "Sono due giorni che tiriamo fuori animali morti - racconta Paolo Mazzotti, titolare dell'azienda - L'acqua nel giro di 24 ore si è ritirata ma ora è rimasto il fango. Siamo stati travolti da una furia che era impossibile arginare. L'allerta c'è stata ma da quando abbiamo visto l'acqua a quando è arrivata è stato un lampo. In un attimo abbiamo avuto un metro e mezzo d'acqua; la violenza dell'inondazione ha portato via tutto, anche le protezioni che avevamo previsto. A quel punto c'era solo da aspettare che passasse tutto". 

L'inondazione ha ucciso circa un terzo degli animali presenti nell'azienda. In questi giorni "tanti amici ma anche gente che non conosco è corsa in nostro aiuto", sottolinea l'imprenditore. "Siamo la terza generazione - dice Mazzotti - nel '57 mio nonno, nel 1981 mio padre e dal 2012 l'ultima generazione, ma in tanti anni non è mai successa una cosa del genere"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 600 suini annegati nell'allevamento di Faenza

Today è in caricamento