Martedì, 11 Maggio 2021
Lecce

Giovane nigeriano sventa rapina: il titolare del supermercato decide di assumerlo

Richard, questo il nome del giovane, avrà una nuova vita in Puglia, nel Salento: "È giunto il momento di dargli un lavoro e dignità" dice il titolare Mauro Gaetani

Foto: Ansa (repertorio)

Un giovane nigeriano di 33 anni che chiedeva l'elemosina fuori da un supermercato di Gallipoli (Lecce) ha sventato una rapina. Ha bloccato senza esitazioni (e al termine di una colluttazione) e fatto arrestare il rapinatore che, armato con una pistola poi rivelatasi un giocattolo, aveva fatto irruzione nell'esercizio minacciando gli impiegati e gli altri presenti per poi fuggire con 500 euro.

Ora sarà assunto con regolare contratto: è il premio deciso dal titolare del supermercato. Richard, questo il nome del giovane, avrà così una nuova vita in Puglia, nel Salento. Il contratto, da magazziniere e aiutante nei vari punti vendita “Sisa”, sarà sottoscritto a breve, alla presenza di Mauro Gaetani, titolare dell’attività rapinata nel pomeriggio di sabato.

Gallipoli, il titolare: "È giunto il momento di dargli un lavoro e dignità"

“Lo formeremo all’interno del nostro esercizio”, ha dichiarato Gaetani, che in passato ha anche ricoperto la carica di consigliere comunale e provinciale. “L’aspetto più bello dell’azione che ha compiuto non è tanto l’aver difeso con coraggio e lucidità la nostra attività, ma il fatto di averlo fatto per una cosa non sua, eppure psicologicamente sua. Vivendo attivamente da circa un anno le nostre giornate lavorative, ha sentito di dover difendere qualcosa che gli era familiare. Dopo essere stato per mesi esposto al freddo così come al caldo torrido all’esterno del supermercato, aiutando i clienti e stando a stretto contatto con i nostri dipendenti, è giunto il momento di dargli un lavoro e dignità”, ha concluso Gaetani.

Per anni chiede l'elemosina davanti alla pasticceria, alla fine il titolare lo assume

Gallipoli, il rapinatore prima in ospedale poi in carcere

Il rapinatore, un 54enne gallipolino, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato grazie all’intervento di Richard, in Italia con regolare permesso di soggiorno. Il giovane nigerianoafricano, una volta notato il rapinatore con pistola e passamontagna, gli si è scagliato addosso per bloccarlo e recuperare il bottino: il rapinatore è stato accompagnato in pronto soccorso dopo l’intervento della polizia, per poi essere dimesso con una prognosi di circa un mese e trasferito in carcere.

Disoccupato trova portafoglio con 900 euro e lo restituisce: assunto come ricompensa

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane nigeriano sventa rapina: il titolare del supermercato decide di assumerlo

Today è in caricamento