Domenica, 9 Maggio 2021
L'aggressione a Milano / Milano

Aggredito con l’acido, condannata anche in Appello l’ex che non voleva troncare la relazione

Confermati due anni di reclusione e due in residenza per le misure di sicurezza a Tamara Masia, la donna accusata di aver aggredito un 29enne con il quale aveva avuto una breve storia in piazza Gae Aulenti a Milano

È stata confermata la condanna a due anni di reclusione per lesioni aggravate per Tamara Masia, la donna di 44 anni che due anni fa aggredì con l’acido il suo ex fidanzato a Milano. La Corte d’Appello di Milano ha confermato il verdetto di primo grado che prevede anche, al termine della pena carceraria, due anni in una residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza. Il gap Manuela Cannavale, nelle motivazione della condanna in abbreviato, aveva descritto Tamara Masia come “socialmente pericolosa” e “immersa in un clima ossessivo, caratterizzato da una parziale distorsione della realtà”. 

L'aggressione con l'acido in piazza Gae Aulenti 

Il 4 gennaio 2019, in piazza Gae Aulenti, Tamara Masia aggredì un barista di 29 anni con il quale aveva avuto una breve relazione, gettandogli addosso dell’acido e procurandogli ustioni di primo grado al volto e di secondo grado al collo. I due si erano visti appena tre volte in tutto ma, secondo quanto emerso dalle indagini, Masia sembrava “ossessionata” dal ragazzo.

Quando il 29enne aveva deciso di troncare la relazione, pare proprio a causa dell’eccessiva attenzione da parte della donna, Masia ha deciso di vendicarsi. Prima gli ha inviato una serie di messaggi sui social attraverso alcuni profili fake (per questo era stata denunciata per stalking dal ragazzo), poi ha deciso di cambiare piano e la sera del 4 gennaio di due anni fa lo ha aspettato in piazza Gae Aulenti, all'uscita del bar in cui il giovane lavorava, e gli ha spruzzato addosso dello spray al peperoncino e una sostanza acida, per poi scappare abbandonando la bottiglia e un coltello. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito con l’acido, condannata anche in Appello l’ex che non voleva troncare la relazione

Today è in caricamento