Giovedì, 25 Febbraio 2021

Taranto, getta dal balcone la figlia di sei anni e accoltella l'altro figlio

L'uomo è stato arrestato. I dettagli

Foto d'archivio

Tragedia familiare a Taranto, nel rione Paolo VI. Un uomo (forse ubriaco) dopo aver litigato con la moglie, avrebbe lanciato la figlia di sei anni dal balcone della propria abitazione, una palazzina al terzo piano ed accoltellato un altro figlio di pochi anni più grande. L'uomo è stato arrestato, la bimba è stata trasportata d’urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono critiche: i medici stanno facendo di tutto per salvarle la vita.

Al momento non si conosce l’identità dell’uomo, né le ragioni che lo hanno portato a compiere un gesto così orribile. Secondo la Gazzetta del Mezzogiorno, che cita le testimonianze di alcuni vicini, al momento dei fatti il genitore era in possesso delle sue facoltà. A quanto sembra la coppia non viveva più insieme da qualche tempo. Il Corriere della Sera scrive che l'uomo aveva da poco perso la potestà genitoriale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taranto, getta dal balcone la figlia di sei anni e accoltella l'altro figlio

Today è in caricamento