Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

"Tasse più alte per chi ospita migranti", l'idea del sindaco Pd

Il primo cittadino di Codogoro Alice Zanardi ha incaricato il personale del Comune di controllare le abitazioni di chi offre accoglienza per poi passare alla "diversificazione" delle tassazioni

Il sindaco di Codigoro (Ferrara) Alice Zanardi

Tasse più alte a chi ospita i migranti. E' quanto sta pensando di fare il sindaco Pd di Codigoro, nel Ferrarese. Alice Zanardi, primo cittadino del comune, ha affidato al personale dell'Ausl, alla polizia municipale e all'ufficio tecnico del municipio, il compito di esaminare le abitazioni di chi accoglie i profughi per le verifiche di abitabilità e le condizioni igienico sanitarie e per "diversificare" le tassazioni.

Il provvedimento deciso dal Comune è stato diffuso via Facebook, in un comunicato dal titolo "Controlli ai privati cittadini di Codigoro ospitanti profughi".

Si comincerà, dice la nota, con l'invio, da lunedì 7 agosto, di personale comunale nelle abitazioni dei privati cittadini che offrono accoglienza ai migranti, per controllare che le case abbiano i requisiti di abitabilità e rispettino le normativie igenico-sanitarie.

Successivamente, "verrà allertata anche la Guardia di finanza per i controlli fiscali relativi alla gestione degli immobili della parte ospitante". Il testo si conclude proprio indicando che in Comune "stiamo valutando anche la possibilità di diversificare le tassazioni per i soggetti ospitanti".

I migranti presenti al momento a Codigoro sono circa 75: vengono ospitati in diverse strutture fra cui un albergo e due case-famiglia, che probabilmente sono state messe a disposizione della prefettura dai proprietari per ospitare temporaneamente dei CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria).

codigoro-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tasse più alte per chi ospita migranti", l'idea del sindaco Pd

Today è in caricamento