Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Rieti

Accumoli, 71 casette per gli sfollati del terremoto

Dopo la rimozione di 93mila tonnellate di macerie dalle aree pubbliche, operazione costata al contribuente 5,4 milioni di euro, la Regione Lazio ha annunciato l'aggiudicazione della gara da 400mila euro per la rimozione delle macerie private

ACCUMOLI (Rieti) - Le prime 71 case Sae (Soluzioni abitative di emergenza) destinate alle famiglie sfollate dal sisma della scorsa estate saranno consegnate mercoledì 18 luglio.

La consegna delle chiavi riguarderà i cittadini di Accumoli capoluogo e precisamente i lotti I, II e III per complessivi 71 alloggi.

Alla consegna saranno presenti, insieme al sindaco Stefano Petrucci, anche il Commissario straordinario alla ricostruzione, Vasco Errani, il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

"La consegna delle Sae - dichiara il sindaco Petrucci - è il primo e fondamentale passo per la ricostruzione, perché il nostro territorio è fatto di persone e da loro dobbiamo ricominciare per tornare a vivere come comunità".

Dopo la rimozione di 93mila tonnellate di macerie dalle aree pubbliche, operazione costata al contribuente 5,4 milioni di euro, la Regione Lazio intanto ha annunciato che è stata aggiudicata una gara per 400mila euro che permetterà la rimozione delle macerie private. Una seconda gara, per un importo complessivo di 10 milioni, ha avuto il parere dell'Anac, e il bando sarà pubblicato a breve.

"Entro il 30 luglio - spiega ancora la Regione Lazio - saranno consegnate la quasi totalità di 'Sae' ad Accumoli. Sono in fase di chiusura, inoltre, i lavori del centro commerciale, realizzato con la collaborazione di Confcommercio, che ospiterà undici attività commerciali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accumoli, 71 casette per gli sfollati del terremoto

Today è in caricamento