Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Napoli

Terremoto Ischia, Borrelli: "Molte case costruite con materiali scadenti"

Mentre si contano i danni e si piangono le due vittime monta la polemica circa la gravità dei danni generati sull'isola da una scossa tellurica definita dai geologi e dai sismologi "moderata". Il numero uno della Protezione Civile Angelo Borrelli: "Un legame tra abusivismo e crolli? Secondo me sì"

ANSA

Una scossa del quarto grado della scala Richter ha gettato scompiglio e morte sull'isola verde, in questi giorni presa d'assalto da vacanzieri e villeggianti. Turisti che, dopo lo spavento, hanno letteralmente assaltato i porti per tornare sulla terraferma. Traghetti e aliscafi, infatti, sono stati affollatissimi per tutto il giorno ieri riportando a Napoli e a Pozzuoli chi è voluto scappare da hotel, resort, case di vacanze e strutture termali. Una decisione definita dagli operatori del settore "immotivata" dal momento che quasi tutti gli impianti ricettivi non hanno subito danni eclatanti.

Terremoto Ischia: tutti gli aggiornamenti

Case costruite con materiale scadente

Mentre si contano i danni e si piangono le due vittime monta la polemica circa la gravità dei danni generati sull'isola da una scossa tellurica definita dai geologi e dai sismologi "moderata". Un'intensità che non giustificherebbe la distruzione e i decessi avvenuti in queste ore. E saranno le successive verifiche tecniche ad accertare se le palazzine crollate fossero o meno state costruite abusivamente. Sull'argomento non si è pronunciato neanche il numero uno della Protezione civile Angelo Borrelli secondo il quale "molte case sono state realizzate con materiale scadente e senza rispettare le norme antisismiche".

Abusivismo e crolli

Borrelli da Casamicciola ha dovuto affrontare anche il tema "abusivismo". C'è un legame tra abusivismo e crolli? "Secondo me sì" ma non necessariamente, perché "può esserci una costruzione abusiva fatta bene e una costruzione che rispetta le norme di legge fatta male, per cui poi bisogna vedere come sono realizzate". Saranno gli accertamenti delle prossime ore e dei prossimi giorni a fare piena chiarezza su questo punto.

Nuova lieve scossa

Una nuova scossa di terremoto, lieve, è stata registrata alle 5.04 di questa mattina dall'Ingv a Ischia. L'epicentro del sisma di magnitudo 1.9 è stato localizzato nella zona di Lacco Ameno, ad una profondità di 6 Chilometri.

Le vittime del terremoto di Ischia

Per due donne, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: sono morte colpite dai crolli: la 59enne di Barano, Lina Balestrieri, uccisa mentre si stava recando in chiesa e la 65enne Marilena Romanini, turista residente nelle Marche che era ospite di alcuni amici.

Tutte le notizie sul terremoto di Ischia su NapoliToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Ischia, Borrelli: "Molte case costruite con materiali scadenti"

Today è in caricamento